Le Nikon DL non vedranno mai la luce. Cancellato il lancio sul mercato

85

nikon dl

Nikon non sta passando in generale un buon periodo e lo dimostra anche il fatto che in questi giorni, attraverso una nota ufficiale, è stato comunicato che le nuove Nikon DL, annunciate 1 anno fa come macchine compatte di fascia alta, non vedranno mai la luce. E’ infatti stato abbandonato il progetto, per cui la produzione delle Nikon DL 18-50 f/1.8-2.8, Nikon DL24-85 f/1.8-2.8 e Nikon DL24-500 f/2.8-5.6 non partirà mai.

I problemi tecnici legati all’ingegnerizzazione dei componenti elettronici digitali, pare abbiano convinto il produttore nipponico a sospendere il progetto. Il consistente incremento nei costi di progettazione e produzione avrebbe costretto Nikon ad aumentare il prezzo di vendita e avrebbe reso le Nikon DL poco competitive, specie in un mercato mondiale sempre più orientato alle mirrorless. (reflex escluse)

nikon dl

Questa è la nota ufficiale comparsa sul sito Nikon negli ultimi giorni:

“Il rilascio della serie Nikon DL era stato inizialmente pianificato per giugno 2016. Tuttavia, poiché sono stati rilevati problemi con i circuiti integrati per l’elaborazione delle immagini, il rilascio delle tre fotocamere è stato posticipato a tempo indeterminato.

Da allora, ogni persona coinvolta lavora duramente per sviluppare prodotti che garantiscano la soddisfazione dei nostri clienti. Tuttavia, si è giunti alla decisione di annullare la commercializzazione della serie DL poiché l’aumento dei costi per lo sviluppo e la drastica diminuzione delle vendite in previsione, dovuta a un generale rallentamento del mercato, ne hanno messo in dubbio la redditività.

Ci scusiamo con tutte le persone interessate da questa decisione, in particolare i clienti, che da tempo aspettavano la messa in vendita delle fotocamere, e i rivenditori e altri soggetti la cui attività potrebbe subire ripercussioni a causa di tale misura.”

Ora staremo a vedere come deciderà di muoversi Nikon in futuro e quali saranno i prodotti con cui cercherà nel 2017 di risollevare le sue sorti.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here