In arrivo la funzione C-LOG per la Canon 5D MK4

475

c-log

Se siete dei felici possessori della Canon EOS 5D MK4 e amate fare video professionali (oltre alle fotografie), questa è una notizia che potrebbe rendervi felici. Non è ancora ufficiale ma i rumors cominciano ad essere tanti per cui credo sia solo una questione di giorni.

Canon attraverso un grosso aggiornamento firmware introdurrà la funzione C-LOG nella vostra 5d mk4.

Cos’è il C-LOG?

C-Log (Canon Log) è un’impostazione Gamma che contiene la massima quantità di informazioni immagine per la post-produzione. Ha un’elevata gamma dinamica e registra l’immagine con una qualità d’immagine piatta, con contrasti e nitidezza soffusi. È la base ideale per la correzione del colore.

A cosa serve il C-LOG?

Qualsiasi progetto che prevede una correzione professionale del colore o una post-produzione intensiva trarrà grande beneficio dall’utilizzo di C-Log. Esso consente infatti di registrare la massima quantità di informazioni immagini, lasciando il massimo controllo del colore ai coloristi e agli artisti degli effetti per eseguire correzioni d’immagine in modi non consentiti con le immagini immagazzinate tradizionalmente.

Anche se il video anche andrete a catturare con la funzione C-LOG vi sembrerà piatto e privo di contrasto e saturazione, in realtà vi darà la possibilità in post-produzione di raggiungere una gamma dinamica perfetta e decisamente migliore di quella che potevate sperare. Per capire meglio come funziona v’invito a guardare questo breve video fatto da dpreview:

Essendo solamente dei rumors, non si sa se l’aggiornamento del firmware sarà gratuito o a pagamento. Si dice addirittura che per ottenere questo aggiornamento probabilmente si dovrà portare la fotocamera in un centro Canon e non si potrà fare da soli a casa.

Inoltre non si sa se il C-LOG verrà montato anche sulle fotocamere di fascia più alta della 5d MK4. Per attendere l’ufficialità da parte di Canon è probabile che dovremo aspettare il mese di Aprile alla fiera NAB di Las Vegas.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here