Il coronavirus non ferma l’arte: boom di vendite per le aste fotografiche online

206

aste fotograficheL’emergenza sanitaria che stiamo vivendo in questi giorni ha cambiato tutto quanto attorno a noi, compreso il mondo dell’arte con fiere ed eventi rimandati e musei chiusi.

Le case d’asta però si sono reinventate grazie ad iniziative online ottenendo risultati alle loro aste fotografiche a dir poco soprendenti, migliori anche di quelli ottenuti in passato con un pubblico “vero” in sala e non online.

In questo caso specifico parliamo di Finarte, nota casa d’aste milanese, che nei giorni scorsi ha organizzato un’asta fotografica online che ha registrato un riscontro soprendente, riuscendo a vendere 400.000 euro di fotografie, con un 40% in più rispetto all’ultima asta fatta a Ottobre 2019 con il pubblico presente in sala.

Grazie alle piattaforme online messe a disposizione di Finarte e dagli smartphone, oramai presenti ovunque, l’asta fotografica online è riuscita a connettere centinaia di appassionati, collezionisti e curiosi da tutto il mondo che difficilmente sarebbero riusciti ad essere presenti fisicamente nella sede di Milano.

L’asta fin dalle prime battute è stata dinamica e frizzante con stampe di autori italiani aggiudicate ben oltre la stima massima: il bel ciba-chrome di Franco Fontana, un angolo inusuale e assolato della città di Zurigo (lotto 3), aggiudicato a € 3.584.

aste fotografiche
@Franco Fontana

Il ponte silente della nave da crociera di Luigi Ghirri al lotto 6 a ben 7.620 €. Proseguendo con il lotto 8, la visione della spiaggia animata di Viareggio di Massimo Vitali aggiudicata a € 3.072,  fino alla veduta di Roma di Gabriele Basilico al lotto 15 battuta a  € 5.856, opera di cui è stata riconosciuta la rarità per l’inusuale presenza della figura umana negli scatti del fotografo milanese.

aste fotografiche
@Gabriele Basilico

Gli ottimi risultati visti ultimamente nelle aste fotografiche online confermano di fatto che la passione è il vero e proprio motore che rende l’arte (in questo caso la fotografia) un vero e proprio bene rifugio.

aste fotografiche
@Cindy Sherman

Foto di copertina Steve McCurry

© Riproduzione riservata