Il futuro secondo Adobe: assistente vocale per il fotoritocco

32

assistente vocale

L’assistente vocale sui dispositivi elettronici come smartphone e tablet sta prendendo sempre più piede e sempre di più la gente si affida a questo “amico” virtuale per chiedere aiuto ed informazioni di qualunque genere: dal meteo alla lettura di messaggi, dal settare la sveglia alla ricerca di un nuovo ristorante. L’assistente vocale permette in molti casi di velocizzare una ricerca o di fare operazioni che con le mani sarebbero decisamente più lente. Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto passi da gigante anche nel campo della domotica permettendo, attraverso l’assistente vocale, di accendere luci o di aprire finestre senza l’uso delle mani.

Per questi motivi Adobe ha deciso di creare un team di esperti per sviluppare un assistente vocale in grano di aiutarci in futuro a fare il fotoritocco. Attraverso questo nuovo “amico” virtuale, avremmo la possibilità di fare le operazioni basilari che oggi facciamo in photoshop senza doverci preoccupare di cursori e tasti a scelta rapida.

Ovviamente le cose più complesse come le maschere di livello o le correzioni complesse verranno sempre e comunque fatte con il mouse o la tavoletta grafica, ci mancherebbe, ma sicuramente l’assistente vocale ci aiuterà a fare le cose più semplici che a volte sono anche quelle più noiose.

I tecnici di Adobe dicono: “Si tratta di un primo passo verso una robusta interfaccia vocale che permetterà ai nostri clienti creativi di cercare e modificare le immagini in modo semplice e coinvolgente utilizzando applicazioni Adobe”

Nel video sul canale Adobe di youtube c’è una piccola preview di come potrebbe essere il futuro assistente vocale. Voi cosa ne pensate? Io credo che mouse e tavoletta siano insostituibili ma chissà….il futuro ci potrebbe riservare cose molto interessanti! Buona visione…

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here