Corso di Fotografia per il CAI di Reggio Emilia

26

cai

E’ davvero con grande piacere che voglio segnalarvi questo bellissimo corso di fotografia intitolato “Ricordare e raccontare per immagini” che l’amico fotografo professionista Roberto Carnevali terrà per il CAI di Reggio Emilia a maggio 2017.

Ognuno di noi ormai scatta fotografie con i mezzi piu’ disparati. Spesso pero’ non poniamo troppa attenzione a come fotografiamo e a come potremmo farlo meglio. Inoltre, le immagini scattate vengono spesso “messe nel cassetto” e non selezionate o migliorate.

Sara’ un’esperienza a tutto tondo: 5 lezioni in aula, una giornata intera di escursione fotografica sull’appennino reggiano, selezione e post produzione immagini.

Tutto questo proposto ad un costo davvero abbordabile. Il corso e’ aperto a tutti, iscritti al CAI oppure no.

Per partecipare non sono richieste particolari conoscenze pregresse.

Principali argomenti trattati

Cos’e’ un racconto fotografico – Tempi e diaframmi – Punto di ripresa e composizione – La luce e l’ambiente – Saper scegliere l’attrezzatura – Pianificazione di un viaggio – Approfondimenti su Paesaggio, Macro, Flora, Fauna – Dopo lo scatto – Post produzione digitale – Colore o bianco e nero? – Selezione e condivisione degli scatti.

Date e luoghi:

Le lezioni teoriche si svolgeranno presso la sede del CAI di Reggio Emilia che si trova in via dei Mille n.32 a Reggio Emilia. In questa sede si terranno 5 incontri nelle date 2/05/2017 – 09/05/2017 – 16/05/2017 – 23/05/2017 – 30/05/2017. Inizio incontri ore 21.00.

Escursione fotografica:

In un fine settimana di maggio individuato anche in funzione del meteo, effettueremo un’escursione fotografica nell’Appennino Reggiano, dove avremo modo di sperimentare sul campo ed imparare a fotografare in montagna le varie situazioni che la natura ci offre. Sara’ davvero un momento importante per apprendere tantissimo, divertendosi, trascorrendo insieme una giornata in montagna.

Quota iscrizione:

Soci CAI: 35 €
Non soci CAI: 60 €

cai

Roberto Carnevali

cai

Roberto Carnevali nasce a Modena nel 1968, dove lavora e vive. Respira la fotografia fin da ragazzo in famiglia e a 9 anni viene spronato a fotografare con una reflex Nikon completamente manuale. Autodidatta, apprende dalla madre il lato più estroso ed istintivo della fotografia, e dal padre un approccio più tecnico e meditativo alla scena.
Fotografo per passione, esplora il mondo dell’immagine nelle sue poliedriche forme. Ha una forte predilezione per il bianco e nero, attraverso il quale costruisce le proprie visioni e suggestioni. Ama raccontare le storie che gli stanno a cuore, predisponendo percorsi fotografici che portano lo spettatore a diretto contatto con emozioni e sensazioni. Contaminazioni, influenze  ed ispirazioni al suo modo di creare immagini, vengono soprattutto da musica, letteratura e amore per la montagna (Dylan, Springsteen, Shakespeare, Messner e Bonatti).

Roberto è un promotore della cultura fotografica: predispone e cura personalmente corsi di fotografia, tutorial tematici, incontri a tema e seminari. Le sue immagini sono oggetto di numerose pubblicazioni, mostre, proiezioni.

Da inizio 2014 è giornalista e si occupa in particolare di ambiente e montagna.

Ha collaborato con: Art+commerce/VOGUE, Vogue Italia, Bell’Italia, GQ Magazine, Montagne360, Progresso Fotografico serie Oro, La Stampa, Gambero Rosso, Lifestyle Mirror magazine, Nikon, Epson, Panorama, Livein magazine, L’Eco delle Dolomiti, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Foto Cult, Fotografia Reflex, Nadir magazine, A Tavola, MaxArtis, BelleFoto, GraphicMania, Università La Sapienza, Emilia Romagna Turismo, Repubblica.it, Biblioteca “Enzo Ferrari”, Modena Economica, Almanacco Alta Pusteria, Poderi Fiorini, Ristorazione e Catering, Il sito delle Donne.
Come artista è rappresentato dalle agenzie: Art+commerce/VOGUE (New York) e Gallery Stock (London).
© Riproduzione riservata