Fotografiamo il Natale e catturiamo tutta la magia possibile

311

nataleIl Natale sta arrivando e con sé porta tutta la magia possibile dentro le nostre case. Alberi addobbati a festa, pacchi enormi e colorati sotto di essi, lucine ovunque, mercatini di Natale e gente più sorridente e disponibile che mai.

Ci sono un sacco di cose da fotografare durante le feste di Natale e dobbiamo farlo al meglio. Le fotografie di Natale sono quelle che più si riguardano negli anni a venire perchè rievocano in noi momenti di gioia e di serenità in famiglia per cui non possiamo lasciare nulla al caso.

Non sarà sempre semplice immortalare il Natale, spesso ci troveremo di fronte ad una luce pessima, al freddo che consuma la nostra batteria in un batter d’occhio, al bimbo che piange perchè il fratellino ha avuto il regalo più bello o al “Grinch” di turno che detesta farsi fotografare e non mancherà di farvelo sapere.

Farsi trovare pronti ad ogni situazione è lo scopo di questo articolo. Vediamo come fare per fotografare in Natale nel migliore dei modi con alcuni suggerimenti utili per poter scattare fotografie che possano essere viste e riviste come meravigliosi ricordi in futuro. Partiamo…

Cosa fotografare a Natale

Sembrerà ovvio ma una delle più fotografate a Natale è l’albero. Tutti ne abbiamo uno in casa e tutti lo abbiamo fotografato 1000 volte, ogni anno la stessa identica foto!!!

Siate creativi, cercate un’angolatura differente, un primo piano su un addobbo particolare, magari sfumando tutto il resto. Non limitatevi a fare la foto all’albero intero, è abbastanza banale.

natale

Con tutti gli addobbi che avete in casa cercate di usare la regola delle cornici (se non ve la ricordate ne abbiamo parlato in questa lezione del corso di fotografia) e inquadrate il vostro soggetto all’interno di una cornice naturale fatta con addobbi od oggetti natalizi.

natale

Un’altra cosa molto bella e luccicosa sono senza ombra di dubbio i mercatini di Natale. Qua troverete un’infinità di luci, colori e atmosfere natalizie.

Un unico suggerimento su questo tipo di fotografie: sarete all’aperto e farà molto freddo. Attenzione che alle basse temperature la batteria della vostra fotocamera si scaricherà nella metà del tempo normale.

Uscite sempre di casa con almeno una batteria di scorta, possibilmente ben protetta al caldo dentro la giacca.

natale

La cosa però che è più importante e bella da fotografare a Natale sono sicuramente le persone a noi più care.

In questi giorni di festa in famiglia cercate d’immortalare ricordi che verranno rivisti dai vostri  nipotini, provate a raccontare una storia e a catturare tutte le emozioni che solo il Natale porta.

Non mettete le persone in posa, non fatevi vedere ed immortalatele quando meno se lo aspettano. Catturate l’emozione di un bambino quando fa l’albero di Natale o ancora di più quando scarta il regalo, cercate di cogliere le emozioni della gente senza nessuna forzatura.

Ne parleremo in dettaglio dopo ma vi anticipo una cosa: NON usate il flash. Ci sono già le luci che illuminano la scena e di una luce “finta” non ve ne fate nulla!

natale

Come fotografare il Natale – Impostazioni della fotocamera

Abbiamo dunque visto cosa poter fotografare durante queste feste di Natale, ora passiamo più alla tecnica e parliamo su come impostare la fotocamera nel migliore dei modi.

Premetto che non c’è una regola ben precisa che risolve tutte le situazioni, ogni contesto va analizzato nel minimo dettaglio per poter scegliere i parametri di scatto giusti. Diciamo però che ci sono alcuni consigli che valgono sempre.

Come detto prima, il primo suggerimento che vi do è quello di NON usare il flash. Siamo a Natale e tutto attorno a noi è pieno di luci e lucine magiche e colorate, non c’è bisogno di sparare una luce bianca e fredda che rovinerebbe tutta l’atmosfera, lasciatelo spento!

Chiaro però che vi troverete spesso di fronte a situazioni con poca, per non dire pochissima, luce. In questo caso vi suggerisco d‘impostare la vostra fotocamera in manuale o priorità di diaframma, scegliere un valore di diaframma molto aperto (mettetelo al massimo) e un valore ISO abbastanza alto (800/1600)

Fate un paio di prove e vedete che tempo d’esposizione v’indica la fotocamera, se è troppo lungo e le vostre foto rischiano di venire fuori mosse, aumentate il valore ISO. Sempre meglio avere una foto sgranata che averne una mossa.

Secondo suggerimento: prima d’iniziare a scattare eseguite un bilanciamento del bianco dal menù della vostra fotocamera. Tutto attorno a voi ci sarà una luce molto calda e le foto rischiano di uscire con una dominante rossa che rovinerebbe il tutto, sopratutto i ritratti.

Il bilanciamento del bianco è il processo grazie al quale è possibile correggere eventuali dominanti di colore di una fotografia in modo da rendere più corretta possibile la riproduzione delle tonalità catturate dal sensore della fotocamera digitale.

Il nostro occhio è una macchina perfetta e si adatta automaticamente ai cambi di luce. Un foglio bianco lo vedremo sempre bianco indipendentemente dal fatto che lo si osservi sotto ad una luce ad incandescenza o all’aperto in una giornata nuvolosa.

Il sensore della nostra fotocamera, come spesso ripetuto, è ben lontano da essere complesso come il nostro occhio e per questo motivo una fotocamera con un bilanciamento del bianco non correttamente impostato interpreterà il colore del foglio in modo diverso in base alla “temperatura” della luce che lo illumina.

Per aiutare il sensore a catturare correttamente i colori dobbiamo suggerirgli che tipo d’illuminazione abbiamo di fronte a noi, ed è per questo che tutte le fotocamere digitali hanno la possibilità di intervenire su un parametro che si chiama appunto bilanciamento del bianco.

Dicendo alla fotocamera che tipo d’illuminazione c’è di fronte a noi, essa si metterà nelle condizioni di compensare la luce troppo calda del Natale col risultato che l’immagine avrà una temperatura neutra e dei colori decisamente più reali.

Terzo suggerimento: lo sapevate che se chiudete al massimo il sensore le lucine di Natale (tutte le luci in realtà) si trasformano in stelline?

Per fare questa prova vi dovete dotare di treppiede perchè i tempi d’esposizione saranno molto lunghi. Dopo aver messo la fotocamera sul treppiede settate un ISO basso (100-200) e un diaframma molto chiuso (F22 o anche di più).

Scattate la foto alle luci di Natale e osservate il risultato. Volete vedere com’è venuto il mio albero di Natale con questa tecnica? Eccolo…le vedete le lucine a forma di stellina? Belle vero?

Quarto ed ultimo suggerimento, come già detto prima, se state fotografando le vacanze di Natale in esterna ci sarà molto freddo. Portatevi dietro sempre almeno un’altra batteria tenendola al caldo. Con il freddo le batterie hanno la vita dimezzata se non meno.

Conclusioni

Fotografare il Natale è una pratica che viene fatta da tutti perchè tutti noi vogliamo avere ricordi di questi meravigliosi giorni passati in famiglia.

Quest’anno sono certo che con questi piccoli suggerimenti e con diverse prove sarete in grado di fare fotografie ad un livello superiore.

Non mi resta che augurarvi un sereno Natale e ovviamente una buona luce a tutti!!!!!

© Riproduzione riservata