Il fotografo viaggiatore che vuole catturare tutti i volti del mondo

286

fotografoSono passati 11 anni da quando il fotografo australiano Alexander Khimushin ha lasciato la propria casa per viaggiare attorno al mondo e da allora è già stato in oltre 80 paesi senza mai ritornare a casa.

Mentre molti di noi preferiscono viaggi a breve termine, Khimushin è fermamente convinto che per godersi la vita e conoscere le diverse culture che popolano la terra sia necessario stare in giro per il mondo per molto tempo!

Il fotografo australiano ha incontrato tantissime persone in questi 9 anni e, riguardando gli archivi di diverse migliaia di foto fatte in questi ultimi anni, si è reso conto che c’era tutto il materiale possibile per un progetto personale.

E’ da qui che è nata l’idea del progetto personale chiamato “The world in faces”, un enorme portfolio di tutte le persone che il fotografo incontrava durante i suoi viaggi, tutte di differenti culture ed immortalate nelle aree più remote del nostro pianeta.

Il progetto del fotografo australiano è ancora in corso ed è diventato lo scopo principale dei suoi viaggi.

fotografo
@copyright Alexander Khimushin

“Ci sono centinaia di gruppi di minoranze etniche uniche al mondo. Queste persone sono semplicemente incredibili. Tuttavia, a causa della globalizzazione, delle difficoltà economiche, della guerra, del razzismo e della discriminazione religiosa, molti di loro vivono al limite, perdendo l’identità nazionale, il linguaggio, le tradizioni e, in molti casi, l’estinzione totale. Vedendo tutto ciò davanti ai miei occhi, ho trovato un’idea del progetto fotografico” dice il fotografo australiano.

Nessuno di questi ritratti è stato fatto in studio o pianificato a tavolino. Ho sempre scattato d’istinto in strada quando mi trovavo di fronte al mio soggetto” prosegue Khimushin.

Ci sono più di 10000 gruppi etnici sulla terra. Purtroppo molti di loro stanno scomparendo. Il fotografo australiano in questo progetto vuole farci vedere i ritratti delle persone che incontra affinchè si faccia il possibile per salvare alcune etnie in via d’estinzione e per renderci più tolleranti di fronte a persone di un’altra etnia, religione e cultura.

fotografo
@copyright Alexander Khimushin
fotografo
@copyright Alexander Khimushin
fotografo
@copyright Alexander Khimushin
fotografo
@copyright Alexander Khimushin
fotografo
@copyright Alexander Khimushin
fotografo
@copyright Alexander Khimushin
fotografo
@copyright Alexander Khimushin

Se volete saperne di più sul fotografo australiano Alexander Khimushin, potete visitare la sua pagina Facebook o il suo profilo Instagram.

Occasione -5%
© Riproduzione riservata