Fotostoria: le immagini della vita durante l’influenza spagnola del 1918

1292

influenza spagnolaL’influenza spagnola fu la più grande pandemia influenzale della storia dell’umanità e arrivò ad infettare 500 milioni di persone in tutto il mondo, inclusi alcuni abitanti di remote isole dell’Oceano Pacifico e del Mar Glaciale Artico. Arrivò nel 1918 ed ebbe una durata di quasi 2 anni.

L’influenza spagnola fece tra i 50 e i 100 milioni di morti su una popolazione mondiale di circa 2 miliardi. Il tasso di mortalità altissimo le valse la definizione di più grave forma di pandemia della storia dell’umanità: ha infatti causato più vittime della terribile peste nera del XIV secolo.

L’influenza spagnola si chiama così poiché la sua esistenza fu riportata dapprima soltanto dai giornali spagnoli, in quanto la Spagna non era coinvolta nella prima guerra mondiale e la sua stampa non era soggetta alla censura di guerra; negli altri paesi, il violento diffondersi dell’influenza fu tenuto nascosto dai mezzi d’informazione, che tendevano a parlarne come di un’epidemia circoscritta alla Spagna.

Per cercare di rallentare il diffondersi di tale pandemia, furono prese decisioni drastiche come quelle prese in questi giorni per il diffondersi del Coronavirus: scuole, cinema, teatri e attività commerciali chiuse e limitazioni negli spostamenti.

Nel 1918, non essendoci vaccini e farmaci adatti a fermare l’influenza spagnola, fu messo l’obbligo a chiunque uscisse di casa d’indossare una mascherina…che non era di certo di qualità come quelle che abbiamo ai giorni nostri.

Eccovi qualche immagine trovata sul web di quel difficile periodo:

influenza spagnola influenza spagnola influenza spagnola influenza spagnola influenza spagnolainfluenza spagnola influenza spagnola influenza spagnolainfluenza spagnola