Storyboard, Scrubbies e Selfissimo: le nuove Google Apps per la fotografia

77

google apps

Si chiama “appsperiments” ed è il nuovo progetto sperimentale di Google al quale sta lavorando da tempo inerente al mondo delle APP dedicate alla fotografia.

In questi giorni sono state messe online 3 nuove Google Apps fotografiche, per Android e iOS, in fase sperimentale per poi farle testare ad un pubblico ampio e decidere se continuare lo sviluppo in futuro.

Queste nuove Google Apps non sono le solite APPS fotografiche viste e riviste ma utilizzano tecnologie come il riconoscimento degli oggetti, segmentazione delle persone e algoritmi di stilizzazione avanzati.

Le nuove Google Apps appena lanciate si chiamano: Storyboard, Scrubbies e Selfissimo. Vediamole velocemente assieme.

Storyboard

Storyboard al momento è disponibile solamente per Android ed è un’applicazione che, partendo da uno o più video, crea una sorta di fumetto con varie vignette in un unica schermata.

Il “limite” di questa applicazione è che ha al suo interno un particolare algoritmo che riconosce (o almeno così promette) i momenti clou del video e li seleziona per il fumetto finale. Non c’è nessuna possibilità di scegliere manualmente il frame da utilizzare per le vignette finali. L’unica cosa che si può fare è quella di “rifare” la combinazione delle vignette nella speranza che l’APP ne faccia una migliore.

Scrubbies

Ultimamente vanno molto di moda le APP che creano brevi video il loop, quei video che vanno avanti e indietro creando un buffo effetto visivo. Molte di queste però non hanno risultati soddisfacenti ecco perchè tra le Google Apps lanciate troviamo anche Scrubbies.

Disponibile solamente per iOS, Scrubbies permette di creare video che si ripetono all’infinito partendo da un video girato con lo smartphone. Dopo avero registrato, facendo scorrere le dita sullo schermo si regola la riproduzione , il tipo di loop, la sua durata ed eventuali avanti/indietro aggiuntivi.

In questo modo Scrubbies registrerà i movimenti del dito e li trasformerà in video che si ripeterà all’infinito.

Selfissimo!

Sarà perchè non sopporto i selfie ma questa è delle 3 nuove Google Apps quella che mi piace di meno. Disponibile sia per Android che per iOs, Selfissimo è una APP che capisce quando ci siamo messi in posa e senza dover cliccare sullo smartphone inizia a scattarci selfie.

Non solo, Selfissimo ci consiglia anche di cambiare posa e continua a farci selfie a ripetizione finchè non ci stanchiamo. Le foto vengono solo scattate in bianco e nero e vengono presentate in un’anteprima simile alle vecchie anteprime con le stampe a contatto (tante piccole foto in un unico foglio).

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here