Google immagini introduce un nuovo “badge” per le licenze d’uso

406

google immaginiGoogle immagini si arricchisce di una nuova funzionalità che dovrebbe aiutare le persone che cercano foto sul web ad utilizzarle in modo responsabile.

Questa nuova funzionalità dovrebbe avvantaggiare i fotografi autori delle immagini perché aiuta ad identificare le foto che possono essere concesse con una licenza d’uso, sino ad arrivare all’acquisto della licenza stessa.

Per anni, moltissimi fotografi si sono visti “rubare” le loro opere per poi essere utilizzate senza il consenso altrove. Tali fotografi si sono spesso lamentati con Google Immagini perché non ha mai reso evidente i diritto d’autore.

Ecco quindi che Google ha deciso di porre rimedio almeno in parte a questo problema introducendo questa nuova funzionalità per aiutare a ridurre l’uso improprio e rendere più comune per i fotografi generare vendite del loro lavoro attraverso il motore di ricerca di immagini.

Ma come funziona questa novità in google immagini? E’ molto semplice. Le immagini coperte da licenza vengono visualizzate nei risultati di ricerca con un badge apposito sopra la miniatura come si può vedere da questo esempio (abbiamo cercato “landscape”)

Google immagini

Facendo poi clic sull’immagine, verrà mostrato il requisito per la licenza e sarà evidenziato un link a cui si potranno acquistare i diritti, se necessario. L’autore della foto potrà indicare un link differente per l’acquisto della licenza rispetto al sito ove presente l’immagine.

Google immagini

Se siete fotografi o semplicemente amatori che vogliono comunque provare a vendere una licenza d’uso, dovrete semplicemente compilare i metadati IPTC del file dell’immagine prima di metterli online.

In questo modo Google immagini segnalerà a chiunque visualizza l’immagine che essa è protetta da copyright e che è possibile acquistarne la licenza d’uso. Per saperne di più, potete consultare questo link.

Filtro con licenza

I risultati della ricerca su Google Immagini Googleora possono anche essere filtrati per mostrare solo le foto con informazioni sulla licenza.

Il menu a discesa “Diritti di utilizzo” è stato semplificato con tre sole opzioni: “Tutte”, “Licenze Creative Commons” e “Licenze commerciali e altre licenze”.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here