Insta360 ONE R Twin Edition - La nostra recensione

Pubblicato il 19/02/2021


Insta360 ONE RLa Insta360 One R Twin Edition è una action cam modulare e una telecamera 360 che sembra inventata dai signori della Lego.

Offerte Amazon del giorno

Il nucleo che contiene l'elettronica si "appoggia" letteralmente alla batteria con un sistema ad incastro che sembra da subito molto robusto. Accanto a questo "nucleo" possiamo agganciare i due corpi ottici, identici nella forma ma non nella sostanza.

Il primo è infatti un grandangolo che può riprendere fino a 4k mentre il secondo dispone di una doppia ottica per realizzare foto e video a 360° con risoluzione finn a 5.7K.

Nella confezione che Insta360 ci ha fornito per il nostro test abbiamo trovato anche il Selfie Stick, o meglio, l'Invisibile Selfie Stick. Sì perchè il software a bordo della macchina consente di rimuovere completamente dall'inquadratura la presenza dello stick e fornendo così la percezione di venire ripresi "esternamente" da un terzo elemento.

In alcuni casi le riprese così realizzate possono sembrare addirittura realizzate con un drone che, a bassa quota, ci segue e o ci precede nel nostro percorso, l'effetto è davvero incredibile!

Girare video a 360° dà la straordinaria possibilità di effettuare tutta la regia in un secondo momento, direttamente dall'app fornita in dotazione con il device.

Diventa davvero facile decidere di in quadrare un particolare preciso, spostare l'inquadratura in un primo piano di chi ci sta accanto per poi ingrandire in una panoramica del luogo in cui ci si trova, il tutto con un solo ed unico video girato.

Insta360 One R Twin Edition presenta uno slot per scheda micro SD e una porta USB-C per la ricarica sul lato del modulo principale. I controlli fisici si trovano nella parte superiore del touchscreen e includono un pulsante di accensione e un pulsante di registrazione: tutte le altre impostazioni vengono modificate tramite l'app.

Questa cosa l'ho trovata personalmente un po' limitante, unita al fatto che il touchscreen non è troppo sensibile mi sono ritrovato più di una volta con la modalità di scatto cambiata senza che me ne accorgessi.

Insta360 ONE R

Il sistema di menu è difficile da navigare rapidamente. L''interfaccia utente non è intuitiva e la modifica delle impostazioni richiede una discreta quantità di lavoro e di comprensione delle icone che non hanno una banale label di spiegazione che aiuterebbe tantissimo, soprattutto nei primi utilizzi.

All'interno dell'app è possibile visualizzare filmati dalla scheda SD, salvare file sul telefono per una facile condivisione, accedere a tutorial, modificare le impostazioni della fotocamera e modificare filmati.

Insta360 ONE R

Tuttavia, una volta che hai capito come muoverti attraverso i menu e configurato la fotocamera a tuo piacimento, è davvero semplice e piacevole da usare: basta premere il grande pulsante di registrazione in alto per scattare foto o iniziare a registrare video.

Mi ha lasciato un po' perplesso la modalità di standby che si attiva, lasciando la fotocamera accesa ma spegnendo il display. Non capivo cosa dovevo fare per "resuscitarla".

Nella versione con il sensore da 1" è qualcosa di abbastanza raro sul mercato, dato che la maggior parte delle action cam ha sensori più piccoli.

Per le foto, portare con se solo la fotocamera in mano, senza lo stick, è davvero piacevole, è davvero piccola, il che la rende ideale per la fotografia di strada.

La fotocamera include la stabilizzazione dell'immagine FlowState di Insta360 e si può scegliere di scattare senza di essa e ottenere comunque riprese stabili.

Una caratteristica che ho trovato molto interessante consiste nel fatto che il modulo principale può essere fissato in entrambe le direzioni, consentendo di posizionare lo schermo sul retro della fotocamera o rivolto in avanti (utile per la modalità selfie).

Sebbene la fotocamera abbia la capacità di scattare foto Raw, c'è un notevole ritardo tra il premere il pulsante di registrazione e il salvataggio della foto sulla scheda.

Insta360 One R Twin Edition è in grado di registrare in modo continuo finché si dispone di batteria e di capacità nella scheda di memoria e proprio qui trovo il difetto più grande di questo oggetto: la durata della batteria!

Le dimensioni così ridotte hanno obbligato l'azienda ad inserire una batteria piccola (troppo) che rischia di lasciarci a piedi un po' troppo spesso.

La Insta360 One R Twin Edition viene dichiarata impermeabile e questo è sicuramente un punto di forza. Proprio a tal proposito mi ha lasciato un po' perplesso lo sportellino della memory card: è collegato alla macchina da un cavo in plastica sottile...troppo sottile...

Per chi è questa action-cam? Sicuramente per quei creatori di contenuti che vogliono dare quel tocco in più ai loro prodotti ma che, allo stesso tempo, hanno quella voglia e quel tempo di imparare ad utilizzare davvero a fondo l'ecosistema macchina/app che ne esprime al meglio il potenziale.

Sicuramente un bel regalo per il proprio partner o per un amico.

Molto difficile compararla con altre action cam della concorrenza, nessuna di esse offre una tale versatilità e possibilità. Magari oggetti come la GoPro consentono di arrivare a qualità e risoluzione superiori ma non consentono poi di trasformarsi in telecamere a 360°.

Il prezzo, che ruota attorno ai 500 €, non la rende proprio alla portata di tutti.

Diciamo che è un oggetto che va comprato e merita questi soldi se si hanno le idee molto chiare sui risultati che si vogliono ottenere (date un'occhiata al video qui sotto!), non deluderà le aspettative e sarà il partner giusto per produrre, divertendosi, contenuti di alta qualità.