Instagram dichiara guerra al bullismo oscurando i commenti sgraditi

108

bullismoDopo averne parlato a lungo, Instagram ha deciso di combattere seriamente il problema del bullismo sulla piattaforma lanciando ufficialmente la funzione “silenzia“.

Come si può leggere dal comunicato ufficiale d’Instagram, spesso chi si trova ad dover affrontare il bullismo è solito riluttante a segnalare e bloccare queste persone. La nuova funzionalità “silenzia” servirà proprio a questo, a bloccare i leoni da tastiera in modo da isolarli il più possibile.

Tale funzione è attivabile in 3 diversi modi: attraverso la tab impostazioni, effettuando uno “swipe” verso sinistra direttamente sul commento offensivo (o presunto tale) o direttamente dal profilo del “bullo” di turno.

Una volta “silenziato” l’autore del messaggio offensivo, verrà di fatto isolato perchè sarà l’unico a vedere i suoi commenti sul profilo della persona oggetto di bullismo, pur non sapendo di essere stato bloccato.

bullismo

Chi blocca il bullo invece NON riceverà MAI più notifiche da questa persona ma potrà, se vuole, vedere i suoi commenti e “moderarli” uno alla volta scegliendo di fatto se renderli pubblici o se continuare a bloccarli.

L’opzione “silenzia” potrà essere disattivata in qualsiasi momento tornando alla normalità.

Oltre a questa funzionalità Instagram ha introdotto anche l’intelligenza artificiale a supporto della lotta contro il bullismo. Tale intelligenza riconosce in automatico i messaggi offensivi prima dell’invio notificando all’autore del nuovo commento a rivedere quanto scritto, pur però NON bloccando l’invio.

bullismo

Inoltre, Instagram spiega di voler contrastare il fenomeno del cyberbullismo puntando sulla creatività: per questa ragione, ha recentemente reso disponibile uno sticker da utilizzare nelle Storie con il messaggio “Crea, non odiare”. 

© Riproduzione riservata