Migliorare come fotografo in un solo anno!

1759

migliorare

Per migliorare in tutto quello che si fa nella vita quotidiana è necessaria pratica, pratica e ancora pratica.

Anche per quanto riguarda l’attività fotografica una pratica costante è necessaria per raggiungere livelli più elevati.

Credo che lo sviluppo delle proprie capacità fotografiche sia un po’ come andare in bicicletta: all’inizio tutto è molto difficile, poi man mano che si prova (e a volte si cade) entrano in gioco degli automatismi che ci fanno scegliere in modo “automatico” i migliori settaggi della macchina, i migliori punti di vista, le migliori condizioni al contorno.

Se ci applichiamo con costanza, 365 giorni (e questa è la sfida) sono necessari per migliorare come fotografi.

Vediamo quindi alcuni consigli che, se applicati con costanza, ci permetteranno di diventare fotografi migliori in un solo anno.

Controlla le tue impostazioni ogni volta che accendi la fotocamera

Sono il primo che deve seguire questo consiglio! A chi non è mai capitato che dopo aver iniziato una sessione fotografica di accorgersi che le impostazioni erano rimaste quelle impostate l’ultima volta?

Questo è un buon modo per ottenere disastri! Dal momento che ogni sessione fotografica è differente dalle altre è (quasi) impossibile utilizzare le impostazioni utilizzate in precedenza per una nuova ripresa, soprattutto se si scatta in manuale.

La prima cosa da fare, appena accesa la macchina fotografica, è definire le impostazioni che si intendono utilizzare durante quella precisa sessione fotografica: formato RAW, modalità manuale o priorità di apertura, ISO (100 per partire, ma puoi eventualmente alzarlo se la luminosità ambientale è bassa), modalità di misurazione dell’esposizione media (o spot se stai iniziando una sessione di ritrattistica), modalità di messa a fuoco AF-S (che permette di bloccare la messa a fuoco premendo a metà corsa il pulsante di scatto).

Controllare le impostazioni della fotocamera è facile. Ci vogliono 60 secondi, al massimo. Quindi devi solo prendere l’abitudine di ricordarti di farlo!

Controlla attorno al tuo soggetto prima di scattare ogni foto

Hai inquadrato la tua immagine, sei pronto a scattare, ma hai guardato cosa c’è intorno al tuo soggetto? Ci sono elementi di distrazione? Persone o veicoli, lampioni o pali elettrici, foglie o rami dove non ci dovrebbe essere niente?

Un controllo non richiede più di un paio di secondi: assicurati che non ci siano elementi di distrazione!

Cerca la luce migliore

Uno degli errori più facili da fare in fotografia? Scattare in condizioni di cattiva illuminazione. In effetti, la cattiva luce è probabilmente il colpevole numero uno delle immagini poco brillanti.

Perché una cattiva luce può trasformare una bella composizione in un qualcosa di informe. Ecco perché dovresti prendere l’abitudine di scattare solo con la luce migliore.

Ma cosa vuol dire luce migliore? Dipende in qualche modo dal tuo genere di fotografia. Ma, se stati ritraendo paesaggi o scattando all’aperto, è abbastanza difficile sbagliare con l’illuminazione dell’ora dorata (guarda qui i nostri suggerimenti per sfruttare l’ora d’oro).

Un’altra buona luce è quella che puoi trovare quando il cielo è nuvoloso in quanto la luce diffusa è ottima per evidenziare i colori.

Scatta da diverse angolazioni per migliorare la tua visione

È facile rimanere bloccati in una unica via creativa, senza mai provare angolazioni diverse. In questo modo, ti perdi così tanti potenziali ottimi scatti, Tante possibilità diverse per esprimere la tua creatività!

Quindi, quando ti avvicini a un soggetto, vai avanti e fai lo scatto frontale standard. Questo a volte può sembrare buono, dopo tutto!

Ma poi cerca angoli insoliti. Prova a trovare un punto di osservazione differente: dall’alto e dal basso, muoviti attorno al soggetto ogni volta che fai uno scatto.

Usa la regola dei terzi 

La regola dei terzi è una linea guida di base sulla composizione. In particolare, dovresti provare a mettere il soggetto principale nei quattro punti di intersezione sulla griglia. Se ti sei perso la lezione del corso di fotografia dove parlo di questa regola, mi raccomando di darci una letta.

Ora, la regola dei terzi non è una legge di composizione rigida. Puoi infrangere la regola dei terzi. E a volte puoi creare foto davvero uniche essendo disposto a infrangere la regola dei terzi. Ma la regola dei terzi è un ottimo punto di partenza per tutte le tue composizioni.

Quindi, prendi l’abitudine di usare la regola dei terzi per iniziare le tue composizioni. Pensa a te stesso: come posso allineare gli elementi di questa foto con la regola della griglia di terzi? Se alla fine non usi la regola dei terzi per quella foto, va bene.

Ma se almeno consideri la regola dei terzi prima di infrangerla, le tue composizioni miglioreranno rapidamente.

Elabora tutte le tue buone foto

Un po’ di post elaborazione potrà rendere eccellenti delle foto “normali”. Non devi essere un guro di Photoshop o Lightroom per fare questo, sono sufficienti le cose essenziali: regolare il contrasto e regolare i colori.

Innanzitutto, è necessario regolare il contrasto. La maggior parte delle foto può beneficiare di un significativo aumento del contrasto, quindi provalo sulle tue foto per vedere come appare.

Secondo, dovresti regolare i colori. Aumenta semplicemente la saturazione dei colori che non sono ancora saturi. Dopodiché, puoi continuare ad apportare altre modifiche, ridurre il rumore e aumentare la nitidezza, ecc. Ma non è necessario. Solo un po’ di contrasto e un po’ di colore possono fare molto.

Scatta un’immagine ogni giorno per migliorare le tue abilità fotografiche

Attualmente scatti una foto ogni giorno? Questo è difficile, soprattutto se ti devi dedicare prima di tutto a famiglia e lavoro.

Migliorare richiede una attività costante che apre la mente e stimola il cervello a produrre sempre nuove visioni differenti: sono sicuro che inizierai a vedere composizioni in cui non ne avevi mai viste e a percepire la luce in un modo molto differente.

Non è necessario utilizzare sempre una DSLR, anche lo smartphone è sufficiente per questo esercizio. Serve solamente a mantenere sveglio il tuo cervello fotografico.

Guarda belle foto tutti i giorni

Questo esercizio è il più semplice: guarda belle foto ogni giorno! Più guardi buone foto, più sviluppi il tuo senso del colore, della composizione e dell’illuminazione. Inizierai a notare il modo in cui altri fotografi usano la regola dei terzi.

Inizierai a notare come i fotografi usano i colori contrastanti con grande efficacia. Inizierai a notare come diverse angolazioni danno un aspetto diverso. E poi inizierai a notare come puoi utilizzare queste tecniche nella tua fotografia.

Al giorno d’oggi, non è difficile guardare foto straordinarie. Puoi iscriverti ai feed Instagram di grandi fotografi. Puoi iscriverti a gruppi Facebook di alta qualità.

La chiave è assicurarti di guardare splendide foto ogni giorno, non importa quali. Migliorare in questo modo è veramente molto semplice!

Conclusioni

Non ti resta che iniziare a implementare questi suggerimenti nella tua vita quotidiana in modo da poter migliorare completamente la tua fotografia in un anno. Nessuno di loro è difficile. Richiedono pochi minuti, al massimo. Ma ripensaci tra un anno e sarai felice di averli iniziati.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here