Nikon D6: in arrivo la reflex più evoluta di casa Nikon

2853

nikon d6

Nikon è finalmente venuta allo scoperto ed ha annunciato ufficialmente lo sviluppo avanzato della sua futura ammiraglia Nikon D6, la più evoluta reflex della casa nipponica mai progettata.

Per ora Nikon si è limitata solamente a pubblicare la foto che vedete sopra, nulla di più. Dalla casa nipponica non è trapelata nessuna caratteristica tecnica della Nikon D6 anche se ovviamente le voci (o le speranze dei fotografi) viaggiano molto velocemente per cui, in un modo o in un’altro, si può già immaginare cosa ci troveremo di fronte…e sarà una potenza!

Non sappiamo nemmeno la data del lancio della nuova ammiraglia Nikon D6 anche se presumiamo che verrà lanciata questo autunno/inverno. Quest’anno è il 20° anniversario della serie “D” di Nikon e anche per le sue precedenti sorelle D4 e D5, dopo l’annuncio dello sviluppo passarono solo 2-3 mesi per cui pensiamo che la Nikon D6 possa uscire per Natale.

Quello che sappiamo di certo è che la Nikon D6 sarà sicuramente una reflex, con eventualmente qualche caratteristica interessante presa dalle mirrorless come la stabilizzazione nel corpo macchina e la modalità di scatto silenziosa migliorata ma di certo sarà una DSLR. Per certe tipologie di fotografia, tipo quella sportiva, le reflex sono decisamente ancora più affidabili delle mirrorless.

nikon d6

Abbiamo anche sentito che la Nikon D6 avrà un sistema di messa a fuoco automatica migliorato. Il sistema AF a 153 punti nell’attuale Nikon D5 è già abbastanza leggendario, quindi è difficile vedere come Nikon potrebbe migliorare su questo – a meno che non possa migrare il sistema di autofocus a rilevamento di fase dalle sue fotocamere della serie Z come la Nikon Z 6 e la Z 7 al sensore della Nikon D6.

Se ciò dovesse accadere, metterebbe la Nikon D6 su un piano di appoggio con la Sony A9 e la Canon EOS-1D X Mark II per l’autofocus live view. La Nikon D5 offre già video 4K non ritagliati, quindi potremmo anche sperare di vedere sviluppi anche in quella direzione, soprattutto alla luce dei grandi passi compiuti da Nikon con le capacità video delle sue fotocamere della serie Z.

Abbiamo anche sentito che questo mostro è già stata testato sul campo ma non ne abbiamo la certezza. Certo è che il 2020 è l’anno delle olimpiadi per cui Nikon è meglio che si sbrighi se vuole portare la sua ammiraglia ai giochi!