Notre-Dame salva anche grazie all'aiuto dei droni

Pubblicato il 17/04/2019


notre-dame

400 vigili del fuoco sono stati impegnati per parecchie ore per cercare di domare il devastante incendio che ha colpito Notre-Dame nei giorni scorsi. Per coordinare un lavoro così difficile e complesso, oltre all'abilità umana di tutti i vigili del fuoco, è servita anche la tecnologia grazie all'utilizzo dei droni.

Siamo abituati ad associare l'utilizzo dei droni per scopi ludici e d'intrattenimento ma spesso questi piccoli concentrati di tecnologia vengono utilizzati in situazioni di emergenza, come nel salvataggio di Notre-Dame, o nella gestione dell'ordine publico.

I vigili del fuoco di Parigi hanno un'unità addestrata proprio a questo genere di emergenza e pochi minuti dopo il loro intervento hanno lanciato il cielo immediatamente diversi droni DJI (un Mavic PRO e un Matrice M210) per trasmettere le immagini ai monitor a terra che hanno consentito ai responsabili di coordinare meglio il lavoro e portare i getti d'acqua solo nei punti dove serviva.

Il portavoce dei vigili del fuoco di Parigi, Gabriel Plus, ha detto in una recente intervista: “I droni sono stati determinanti per salvare Notre-Dame, ci hanno permesso di usare correttamente ciò che avevamo a nostra disposizione ottimizzando i lavori e gli sforzi”.

amazon