Bella e aggressiva! Ecco la nuova Olympus OM-D E-M5 Mark III

1188

Olympus OM-D E-M5 Mark IIIOlympus ha presentato la nuovissima OM-D E-M5 Mark III, una fotocamera mirrorless micro quattro terzi davvero bella, compatta e leggera che si avvicina di molto alle fotocamere professionali di fascia alta.

Peso e dimensioni sono stati ridotti rispetto al modello precedente e, con batteria inclusa, arriviamo a soli 414 grammi grazie ad un corpo macchina realizzato in lega di magnesio. Corpo macchina che comunque è resistente alla polvere, agli spruzzi d’acqua e al gelo.

All’interno dell’ Olympus OM-D E-M5 Mark III troviamo un sensore micro 4:3 MOS da 20,4 magapixel (erano 16 nel modello precedente) affiancato dal processore d’immagine TruePic VIII, già presente sulla TOP di gamma OM-D E-M1 Mark II. La sensibilità ISO va da un minimo di 200 sino a 25.600 non estensibile.

Migliorato anche il sistema di autofocus a rilevamento di fase che presenta ben 121 punti a croce. Autofocus che permette di ottenere una raffica sino a 10 fps al secondo con il tracking del soggetto attivo.

Sulla Olympus OM-D E-M5 Mark III la stabilizzazione è rimasta come la precedente a 5 assi anche se, grazie alla collaborazione del processore migliorato, si possono ottenere 5,5 EV di compensazione che diventano 6,5 se si utilizzano particolari obiettivi Zuiko.

Olympus OM-D E-M5 Mark III

Passando sul retro della della fotocamera troviamo un display LCD da 3 pollici completamente articolato e touchscreen con una risoluzione di 1,04 milioni di pixel.

Il mirino elettronico è un OLED da 2,36 milioni di punti con una copertura del 100% dell’immagine e un ingrandimento 1,37X.

Olympus OM-D E-M5 Mark III

Sulla Olympus OM-D E-M5 Mark III troviamo la funzionalità del focus tracking che scatta 8 fotografie con punti di messa a fuoco diversi per poi unirle ed ottenere una fotografia con un’enorme profondità di campo (tutto a fuoco praticamente)

Oltre al focus tracking e a tante altre funzionalità, segnaliamo anche la versione aggiornata del Pixel Shift che effettua 8 scatti differenti (la macchina deve essere sul treppiede) spostando il sensore di 0,5 pixel lateralmente. Alla fine risulta un’unica immagine da 50 megapixel (la versione precedente era 40) con un dettaglio pazzesco anche nei minimi particolari.

Dal punto di vista della registrazione video non manca ovviamente la possibilità di registrare filmati in 4K a 24 fps o in full HD a 60fps.

Parliamo di  connessioni: non è stata introdotta la posta USB-C ma ancora una micro USB. Troviamo poi una micro HDMI, un ingresso microfono e un unico slot per la scheda di memoria. Immancabili wifi e bluetooth, oramai di standard su tutte le fotocamere sul mercato.

La batteria BLS-50 è più compatta rispetto al passato ma garantisce 310 scatti.

Olympus OM-D E-M5 Mark III sarà sul mercato a partire da metà Novembre 2019 nelle colorazioni Silver o Black. Il prezzo sarà di 1199 euro per il solo corpo o 1899 euro in kit con l’obiettivo M. Zuiko Digital ED 12-40 F2.8 PRO

Olympus E-M5II 1240 Kit Fotocamera Professionale OM-D EM5 Mark II con Obiettivo M.Zuiko Digital ED 12-40mm, 1:2.8 Pro, Argento/Nero
  • Fotocamera professionale Micro QuattroTerzi
  • Il sistema di stabilizzazione, VCM su 5 assi integrato compensa 5 stop in ogni oscillazione possibile
  • Qualità video formato IPB/ALL INTRA a 77 mbs
  • Resistente alla polvere, agli spruzzi d’acqua e al gelo
  • La confezione include: E-M5 Mark II silver, obiettivo M.Zuiko Digital ED 12 40mm 1:2.8 PRO (nero), tappo copriobiettivo Micro QuattroTerzi (LC-62D), tappo posteriore per obiettivi Micro QuattroTerzi (LR-2), paraluce (LH-66), flash (FL-LM3), batteria ricaricabile agli ioni di litio (BLN-1), caricabatteria (BCN-1), tappo per corpo macchina Micro QuattroTerzi (BC-2), tracolla, cavo USB (CB-USB6), software per la gestione delle immagini su CD Olympus Viewer 3.0, istruzioni d'uso
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here