Panasonic Lumix G100: la mini mirrorless pensata per vlogger

224

Lumix G100Panasonic ha presentato oggi la LUMIX G100, una nuovissima fotocamera mirrorless pensata per vlogger, creatori di contenuti e chiunque sia in cerca dello strumento giusto per raccontare la propria storia.

Grazie al corpo compatto e ultraleggero di LUMIX G100, non serviranno più ingombranti apparecchi fotografici per realizzare foto e filmati con straordinaria qualità di immagine e audio.

LUMIX G100 è la prima fotocamera DSLM al mondo a vantare il sistema Audio OZO di Nokia per una registrazione audio sempre perfetta in ogni condizione.

Qualità video superiore e tecnologia audio all’avanguardia

Con la nuova LUMIX G100, è possibile produrre filmati 4K o Full HD fluidi e ad alta risoluzione in vari framerate, a seconda delle esigenze, ottenendo una qualità d’immagine superiore che, in un mondo in cui sempre più creatori di contenuti si affidano agli smartphone, può fare davvero la differenza.

Il sensore molto più ampio rispetto a quello dei cellulari permette di scattare foto e girare filmati nitidissimi nelle condizioni più disparate, persino di notte o quando la luce scarseggia. Il sensore MFT maggiorato, inoltre, è il segreto per creare quel particolare effetto sfocato sullo sfondo che conferisce alle immagini un aspetto professionale.

Lumix G100

In caso di riprese in movimento, il potente stabilizzatore d’immagine Hybrid a 5 assi entra in azione per regalare un’esperienza di visione estremamente fluida, brillante e, soprattutto, confortevole per gli occhi. In bicicletta, su un veicolo in marcia o passeggiando di stanza in stanza, con LUMIX G100 la stabilità è sempre assicurata.

Ma cosa sarebbe un filmato eccezionale senza un suono all’altezza? La nuova LUMIX G100 è la prima fotocamera mirrorless al mondo a offrire una funzione fra le più all’avanguardia sul mercato: il sistema OZO Audio di Nokia.

Tre microfoni interni registrano suoni vibranti e cristallini, talmente realistici da immergere completamente lo spettatore nella scena. LUMIX G100, inoltre, traccia la voce dei soggetti rilevati, passando automaticamente alla modalità audio più adatta alla situazione. Una tecnologia audio talmente versatile ed efficace che non sarà più necessario acquistare microfoni a parte.

Lumix G100

Funzioni ottimizzate per ogni occasione

Indipendentemente dal tipo di contenuto da creare, LUMIX G100 ha una modalità per ogni occasione. Un esempio? L’inedita modalità Video Selfie, che consente di riprendersi perfettamente insieme al contesto scelto senza dover mettere a fuoco l’inquadratura: penserà a tutto la fotocamera.

Molto più di semplici autoscatti, grazie al display posteriore da 3 pollici dotato di controllo touch orientabile ad elevata risoluzione di circa 1.840 pixel, è possibile scattare selfie da diverse angolature, sia dall’alto che dal basso.

Le funzioni di assistenza per la ripresa fotografica permettono alla modalità Frame Maker una maggiore precisione durante la registrazione in una ampia gamma di formati, 16:9, 4:3,1:1, 4:5, 5:4 e 9:16..

Tra gli altri effetti speciali cinematografici, tutti semplicissimi da applicare, spiccano anche lo slow motion e il time-lapse, mentre i vlogger professionisti saranno entusiasti di avere a disposizione la registrazione VLogL e una Look Up Table (LUT).

Approfittando della fantastica funzione 4K Photo di Panasonic, infine, è possibile fermare nel tempo persino le azioni che durano una frazione di secondo, scattando a 30 fps e 25 fps ed estrapolando solo il fotogramma necessario. Quando si dice “la perfezione”.

Ergonomia bilanciata e semplicità d’uso

Con un peso di soli 412gr (con obiettivo Lumix G Vario 12-32 montato), la fotocamera LUMIX G100 è sufficientemente leggera e compatta da poter essere portata ovunque.

Per comporre l’immagine, si può scegliere tra il mirino ad alta risoluzione o il display da 3” che, oltre a vantare una definizione ottimale, può essere ruotato e adeguato all’angolazione dello scatto.

Realizzare autoscatti e video blog in stile selfie è mai stato così facile e pratico. Pensando ai vlogger, Panasonic ha previsto anche la funzione Frame Marker, che mantiene sotto controllo la composizione nei rapporti d’aspetto più diffusi, e il REC Frame Indicator, una cornice rossa che segnala in modo ben visibile se la registrazione è in corso.

Per tenere la fotocamera comodamente in mano durante la realizzazione dei vlog, è possibile aggiungere l’impugnatura DMW-SHGR1, accessorio acquistabile in dotazione nel kit LUMIX G100VEG, che funge anche da treppiede compatto.

Collegabile al dispositivo tramite cavo USB, consente di avviare/arrestare le riprese, attivare l’otturatore e abilitare/disabilitare la modalità di sospensione. E se serve una ricarica al volo, basta utilizzare la presa USB della fotocamera.

Connettività immediata per condivisioni senza limiti

La nuova LUMIX G100 integra sia la connessione Bluetooth sia Wi-Fi® 2.4GHz (IEEE802.11b/g/n) per condividere in un attimo le storie migliori con il pubblico.

Premendo il pulsante specifico per l’upload, foto e video vengono immediatamente trasferiti sugli smartphone, pronti per essere pubblicati sui social network tramite l’app gratuita LUMIX Sync (per iOS e Android).

La tecnologia Bluetooth Low Energy (Bluetooth 4.2) mantiene collegati telefono e fotocamera consumando pochissima energia, per poter attivare la fotocamera a distanza o geotaggare in automatico gli scatti con i dati del GPS. Lo smartphone, inoltre, può diventare un vero e proprio telecomando per gestire la registrazione di foto e video.

LUMIX G100 presenta l’uscita video tramite HDMI. Può fungere da webcam offrendo una qualità d’immagine eccezionale con ricca profondità di campo e un audio per la trasmissione spettacolare nel caso in cui si usasse un dispositivo di acquisizione video HDMI.

LUMIX G100 sarà commercializzata nel mercato italiano a partire dalla fine di Luglio nelle versioni G100 (solo corpo), G100K (corpo + 12-32mm ) e G100V (corpo + 12-32mm + accessorio DMW-SHGR1). I prezzi indicativi suggeriti al pubblico saranno rispettivamente di 649 €, 749 € e 799 €.

© Riproduzione riservata