Panasonic Lumix S1H. Un mostro di mirrorless con video in 6K!!!

983

lumix s1hFino a poco tempo fa si parlava di FULL HD  come l’apoteosi della qualità video presente sul mercato, qualità immediatamente spazzata via dal 4K, oramai uno standard su tutte le fotocamere di fascia medio-alta.

La tecnologia però evolve alla velocità della luce ed ecco che nei giorni scorsi Panasonic ha presentato la Lumix S1H, la terza mirrorless full frame di Panasonic con una caratteristica incredibile: è la fotocamera a più elevata capacità di registrazione in 6K/24p al mondo!!!

Lumix S1H si va ad affiancare agli altri 2 modelli S1 e S1R di Panasonic ed è pensata sopratutto per la produzione cinematografica, se pur si comporta benissimo anche in ambito fotografico! Panasonic si mette ancora una volta al servizio dei professionisti dell’immagine, riscrivendo le regole e l’evoluzione della cultura video-fotografica nella nuova era digitale.

Come detto prima, la LUMIX S1H è la prima fotocamera al mondo in grado di registrare video in 6K/24p (rapporto d’aspetto 3:2), al suo interno troviamo un sensore full frame a 24,2 megapixel (6.024 x 4.016 pixel) dotato di Dual Native ISO, che consente una sensibilità elevata riducendo al minimo il rumore.

In combinazione con l’elaborazione del segnale ottimale tramite Venus Engine, viene garantita una registrazione a sensibilità elevata fino a ISO 51200 con un rumore minimo.

La Panasonic Lumix S1H ha un’impressionante gamma dinamica di +14 STOP, grande quanto quella delle videocamere usate sui set cinematografici. Una caratteristica molto importante è la presenza di un tempo di registrazione illimitato in tutte le modalità di registrazione, modalità ottenuta grazie a delle esclusive tecnologie di dispersione di calore e alla ventola integrata.

lumix s1h

La capacità di riprodurre colori accurati e tonalità della pelle naturali è un must per qualsiasi regista. LUMIX S1H importa la rinomata colorimetria della gamma di videocamere per il cinema VariCam ed include le funzioni V-Log/V-Gamut per offrire una gamma dinamica elevata e colori ampi. V-Log restituisce un’immagine molto piatta mantenendo nel contempo tutte le informazioni sui colori all’interno dell’immagine.

LUMIX S1H integra uno stabilizzatore in macchina a 5 assi che combinato con lo stabilizzatore a 2 assi presente sulle ottiche della serie Lumix S, compensa praticamente qualsiasi tipo di possibile sfocatura, consentendo l’uso di una velocità di otturazione inferiore anche di 6,5 STOP.

lumix s1h

La stabilizzazione a 5 assi funziona per la registrazione sia di foto che di video, tra cui 4K. Body I.S. compensa il movimento della fotocamera persino quando vengono utilizzati altri obiettivi senza O.I.S.

Per ottenere una registrazione video stabile e continua la dispersione del calore è un aspetto essenziale. In base allo studio accumulato della simulazione termica attraverso lo sviluppo di fotocamere digitali e videocamere per il cinema professionali, Panasonic ha progettato unaventola di raffreddamento in una struttura innovativa esclusivamente per LUMIX S1H, che disperde in modo efficiente il calore per supportare la capacità di registrazione video illimitata di S1H.

lumix s1h

Per adattarsi perfettamente alle situazioni di scatto più estreme, il telaio principale è composto da pannelli anteriore e posteriore pressofusi in lega di magnesio. La struttura robusta e le guarnizioni che proteggono ogni giunzione, selettore e pulsante permettono alla LUMIX S1H non solo di resistere a spruzzi e polvere, ma anche alle basse temperature, con piena funzionalità fino a -10 °C.

lumix s1h

Sul retro della Lumix S1H troviamo un monitor LCD touchscreen da 3,2 pollici a 2.330.000 punti ed è dotato di una luminanza di circa il 150% superiore rispetto alla LUMIX S1R/S1, GH5 e GH5S per una visibilità elevata in esterni. Adottando una nuova struttura meccanica, offre un movimento sia di inclinazione che di rotazione che consente agli utenti di modificare facilmente l’angolazione senza scollegare cavi come quelli HDMI o USB.

Il mirino Real View Finder è il fattore chiave che completa la risposta ultraveloce della fotocamera. La LUMIX S1H, così come la S1R/S1, vanta un elevato livello di risoluzione pari a 5.760.000 punti.

L’ingrandimento 0,78x può essere modificato passando a 0,7x o 0,74x. Reattivo e preciso, il display OLED dell’RVF consente una visualizzazione fluida a 60 fps/120 fps (selezionabile) e una risposta rapidissima con un ritardo minimo di circa 0,005 secondi, oltre a un contrasto pari a 10.000:1 per una visibilità eccezionale.

Con una distorsione minima e prestazioni ottiche elevate il mirino Real View Finder offre una visuale naturale, nitida e cristallina dal centro fino agli angoli.

Sulla Lumix S1H sono presenti 2 SLOT per schede di memoria SD, compatibili con UHS-II ad alta velocità e ad alta capacità e con lo standard classe di velocità video 90. Gli utenti possono scegliere in modo flessibile il metodo di registrazione tra Relay Recording, Backup Recording o Allocation Recording che consente di salvare i dati relativi a video e foto su una scheda separata.

La batteria a capacità elevata da 7,4 V 3.050 mAh consente una lunga autonomia di registrazione di circa 2 ore in tutte le modalità di registrazione. La batteria può essere caricata rapidamente tramite USB PD (USB Power Delivery) utilizzando il cavo USB3.1 di tipo C in dotazione, che offre anche il trasferimento dati ad alta velocità.

Lumix S1H – Prezzi e disponibilità

Panasonic Lumix S1H arriverà sul mercato ad ottobre 2019 ad un prezzo che si aggirerà attorno ai 4000 euro per il solo corpo.

© Riproduzione riservata