Ho provato la Sony A7 III: una meraviglia. Ecco la recensione completa!!!

Pubblicato il 02/04/2019


sony a7 III

Il mercato delle fotocamere mirrorless ha preso il sopravvento, superando di fatto quello delle reflex classiche. Nei prossimi anni probabilmente vedremo un ulteriore aumento di questo divario anche se sono certo, almeno per il momento, che le reflex non potranno mai andare a morire.

Nel comparto delle mirrorless c'è un'azienda che è partita anni fa, in largo anticipo prima di tutti, a studiarne lo sviluppo e attualmente è il leader di questo settore. Sto parlando di Sony che ha oramai diversi modelli sul mercato e non ha certo voglia di fermarsi.

Nell'ultimo mese ho avuto il piacere di provare un gioiellino di mirrorless qual'è la Sony A7 III, considerata da Sony come una mirrorless full frame "basic" ma che ha caratteristiche da non invidiare certamente alle sorelle maggiori. Ecco quindi la mia prova sul campo della Sony A7 III, una fotocamera con molti pregi e pochi difetti. Vediamoli assieme.

Caratteristiche principali:

  • Sensore CMOS full frame da 24 megapixel
  • Messa a fuoco con il 93% della superficie diponibile con 693 punti a rilevamento di fase
  • Video in 4K a 30 fps
  • Stabilizzatore d'immagine a 5 assi nel corpo macchina
  • Raffica da 10 scatti al secondo
  • Mirino elettronico da 2,36 milioni di pixel
  • Joystick per gestione messa a fuoco
  • Touchscreen
  • Batteria di lunga durata (circa 700 scatti)
  • Doppio slot di memoria
  • Porta USB-C

sony a7 III

Differenze rispetto ai modelli precedenti e superiori:

Rispetto ai modelli precedenti A7 e A7 II, la nuova Sony A7 III è migliorata praticamente ovunque partendo innanzitutto dal nuovo sensore CMOS. Questo sensore, pur avendo la stessa risoluzione di A7 II è completamente riprogettato per garantire prestazioni eccellenti in condizioni di luce intensa e anche in caso di scarsa illuminazione.

Sony Alpha 7 III | Fotocamera Mirrorless Full-Frame (AF Rapido in 0.02s, Stabilizzazione Integrata a 5 assi, 4K HLG, Batteria ad alta capacità), Corpo

  • AUTOFOCUS REATTIVO: sfrutta Real Time Eye AF e Real Time Tracking (per Umani e Animali) per mantenere il tuo soggeto a fuoco in ogni situazione.
  • QUALITA' D'IMMAGINE OTTIMA: Sensore Full-frame da 24MP e alta sensibilità ISO per una qualità d'immagine elevata anche in caso di poca luce.
  • VIDEOMAKING PROFESSIONALE: Full-pixel readout senza pixel binning per video 4K HDR ad alta risoluzione.
  • STABILIZZAZIONE INTEGRATA: Stabilizzazione integrata a 5 assi per foto e video per compensare le vibrazioni della fotocamera.
  • LUNGA DURATA DELLA BATTERIA : Batteria Z ad alta capacità per scatto continuo.

1.829,00 €

Non solo, il nuovo sensore (retroilluminato della Sony A7 III è affiancato dal processore BIONZ X di ultima generazione che permette di leggere i dati nella metà del tempo rispetto a prima, un gran bel salto di qualità.

Non solo nel sensore però è stato fatto un bel salto. Sulla Sony A7 III è stato decisamente migliorato il sistema AF e i punti di messa a fuoco sono arrivati addirittura ad essere 693 rispetto ai "soli" 117 della Sony A7 II.

sony a7 III

Un'altra importante miglioria rispetto ai modelli precedenti riguarda la durata della batteria. Sulla Sony A7 III finalmente è stata montata una batteria "Z-TYPE" che garantisce oltre 700 scatti, esattamente il doppio rispetto a prima! Anche il doppio slot per le schede di memoria è stato apprezzato e garantisce un ulteriore eventuale backup delle foto.

Ecco una semplice tabella comparativa con le caratteristiche della Sony A7 III, il modello precedente A7 II e il modello superiore A7R III

Sony A7 IIISony A7 IISony A7 RIII
Risoluzione24 MP24 MP42,4 MP
Tipo sensoreRetroilluminatoIlluminazione frontale (FSI)Retroilluminato
StabilizzatoreEUR 2.900

Ergonomia e controlli

Le mirrorless Sony si sono sempre contraddistinte per essere leggere e facilmente impugnabili. Quest'ultima caratteristica però non è del tutto stata apprezzata per chi, come tanti, ha una mano abbastanza grande e non si trovata a proprio agio con fotocamere così piccole.

Sony finalmente ha iniziato ad ascoltare i tanti feedbak degli utenti e sulla Sony A7 III ha decisamente migliorato l'ergonomia e l'impugnatura aumentando leggermento il peso e il volume rispetto al modello precedente ma permettendo a chiunque di tenere ben salda la fotocamera tra le mani grazie anche ad un grip decisamente migliorato.

sony a7 III

Una cosa che Sony potrebbe migliorare riguardo all'impugnatura è la distanza tra le dita della mano destra e l'ottica. In caso di obiettivi voluminosi infatti lo spazio per le dita è veramente al limite anche se sicuramente è un grande passoa vanti rispetto al passato.

L'aumento delle dimensioni ha portato anche a poter utilizzare una batteria di 2,2 volte più grande rispetto a prima, portando di fatto la durata a oltre 700 scatti. Non male!

Nella parte superiore della Sony A7 III troviamo, oltre al tasto dell'accensione e al pulsante per lo scatto, la ghiera dei programmi, la ghiera della compensazione dell'esposizione e 2 tasti programmabili molto utili per chi, come me, lavora spesso con gli stessi menù.

sony a7 III

Sulla parte posteriore troviamo un display LCD touchscreen da 3 pollici di diametro e 921.600 punti. Il display può essere orientato verso l'alto o verso il basso e questa è decisamente una caratteristica migliorabile in quanto, se ci fosse la possibilità di orientare il display in qualunque direzione, farebbe molto comodo a chi fa VLOG.

sony a7 III

Oltre al grande displ).push({});