Samsung presenta il sensore ISOCELL GN1 da 50 megapixel per smartphone

143

ISOCELL GN1Nella giornata odierna Samsung ha presentato il suo nuovo sensore fotografico per smartphone chiamato ISOCELL GN1. Tale sensore, da 50 megapixel, è il primo ad utilizzare le tecnologie Tetracell e Dual Pixel che gli permetteranno di avere un autofocus velocissimo, paragonabile a quello montato sulle fotocamere reflex professionali.

ISOCELL GN1 non è il sensore a maggior risoluzione di Samsung in quanto sul mercato c’è già un sensore della casa coreana montato sul Galaxy S20 da ben 108 megapixel. La grande differenza però la fa la grandezza dei pixel, ben più grandi del sensore montato sull’S20 passando da 0.8 μm a 1.2 μm.

Questa particolarità permette al sensore ISOCELL GN1 a contribuire al miglioramento dei colori nell’immagine finale ma sopratutto a gestire molto meglio il “rumore” causato dagli ISO alti in condizioni di scarsa illuminazione.

Altra scelta azzeccata, è l’introduzione della tecnologia dual pixel, mancante sul Galaxy S20 con il sensore da 108 megapixel e con seri problemi nella gestione dell’autofocus.

Samsung, già in passato, aveva riferito che avrebbe corretto questi “piccoli” aspetti e questo sensore ISOCELL GN1 potrebbe risolvere i problemi riscontrati in precedenza facendo fare un bel balzo in avanti nel campo fotografico a Samsung.

ISOCELL GN1 inoltre supporterà la registrazione video in 8K a 30fps anche se si presuppone che avrà un leggero CROP centrale.

Non è stato ancora ufficializzato su quali futuri smartphone Samsung potremo vedere questo sensore Samsung ma la produzione massiva è già iniziata da qualche settimana e pertanto si presuppone che lo vedremo all’opera già nei prossimi mesi.

Per saperne di più, potete consultare la pagina ufficiale di Samsung.

© Riproduzione riservata