Steve McCurry si presenta a Modena

33

Steve McCurry

Serata indimenticabile quella di ieri sera per il sottoscritto e per tantissimi altri amanti della fotografia. Un grande evento al forum Monzani di Modena, un momento unico per ascoltare dal vivo la testimonianza di uno dei più grandi fotoreporter della storia: Steve McCurry. 4 ore di fila per avere i posti migliori (anche se le prime file erano tutte riservate!) sono state ben ripagate.

Intervistato da Gianni Riotta, Steve McCurry ha ripercorso tutta la sua vita da fotografo partita negli anni ’70 con i primi incarichi del National Geographic, sino ad oggi dove Steve McCurry si definisce un fotografo in pensione che finalmente può fotografare quello che gli pare e non più quello che gli viene commissionato.

Vincitore di prestigiosi riconoscimenti come la “Robert Capa Gold Metal”, il “National Press Photographers Award” e il “World Press Photo”, Steve McCurry ha girato in lungo e in largo il mondo rischiando molte volte la vita. Le sue foto risultano praticamente perfette, serene, caratterizzate dalla forza e dalla vivacità del colore, ma raccontano di storie inquietanti di povertà, di guerra, di fame e disperazione.

Steve McCurry

Durante l’intervista Steve McCurry dice: “La maggior parte delle mie foto è radicata nella gente. Cerco il momento in cui si affaccia l’anima più genuina, in cui l’esperienza s’imprime sul volto di una persona. Cerco di trasmettere ciò che può essere una persona colta in un contesto più ampio che potremmo chiamare la condizione umana. Voglio trasmettere il senso viscerale della bellezza e della meraviglia che ho trovato di fronte a me, durante i miei viaggi, quando la sorpresa dell’essere estraneo si mescola alla gioia della familiarità”.

Il sottoscritto e tutti i modenesi hanno risposto oltre ad ogni aspettativa alla presentazione del libro di Steve McCurry, il forum Monzani è stato letteralmente preso d’assalto e molte centinaia di persone sono rimaste fuori. Io sono entrato e non solo ho avuto l’onore di ascoltarlo per 1 ora ma alla fine sono riuscito a farmi firmare il libro e sopratutto a farmi “marchiare” la mia Canon, lui che è un Nikonista da una vita ha riso come un matto. Ora la mia Canon ha 1 passo in più e il mio teleobiettivo firmato da lui da questo momento farà foto meravigliose!!!!!

Grande fotografo, grande uomo…Grazie Steve McCurry.

Steve McCurry

 

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here