L'omaggio fotografico di Susi Sievila alla sua Finlandia

Pubblicato il 29/03/2017


susi sievila

Quest'anno la Finlandia festeggia i 100 anni d'indipendenza e la fotografa Susi Sievila ha voluto rendere omaggio alla sua patria in un modo veramente spettacolare e creativo. Susi Sievila è partita dal fatto che la Finlandia vista sulla carta ha la forma di una donna in piedi con un braccio alzato. Si ok, ci vuole fantasia per vedere questa cosa ma se guardate bene l'immagine sotto capirete che non è poi così sbagliato.

La fotografa norvegese con tanta fantasia e molti mesi di tempo, ha creato un'immagine di una fanciulla che rispecchia perfettamente la forma della sua nazione. Per costruire il vestito, ovviamente fatto di ghiaccio, Susi Sievila ci ha messo 5 mesi per raccogliere 170 cartoni del latte. Sucessivamente ha bollito per oltre 4 ore centinaia di litri di acqua (in modo che non rimessero residui e che il ghiaccio ricavato fosse il più trasparente possibile) e ha riempito tutti i cartoni lasciandoli al fresco in giardino.

Una volta ottenuti i 170 cubetti di ghiaccio ha iniziato pian piano a "costruire" il vestito della fanciulla pezzo dopo pezzo saldandoli insieme.

susi sievila

susi sievila

Dopo diverse settimane di lavoro per costruire il vestito ghiacciato era arrivato il momento fatidico del set fotografico, quel giorno stesso le temperature sono schizzate oltre lo zero e il vestito già di prima mattina si stava sciogliendo. Susi Sievila ha chiamato urgentemente la modella e la truccatrice ed è riuscita fortunatamente a ottenere quello che voleva.

Dopo pochissime ore dal momento dello scatto, il vestito di ghiaccio si è sciolto completamente. Susi Sievila è riuscita comunque nel suo intento e, dopo una buona dose di post-produzione è riuscita ad ottenere uno scatto veramente meraviglioso che rende benissimo omaggio a questa bellissima nazione e ai suoi 100 anni dall'indipendenza.

susi sievila

Qua sotto potete vedere un video che Susi Sievila ha voluto condividere dove potrete gustarvi tutte le diverse fasi del progetto. Buona visione.

Susi Sievila

Se siete curiori e volete saperne di più su Susi Sievila e sul suo progetto, potete visitare il suo blog a questo indirizzo.