Urban melodies: i panorami urbani di Alessio Trerotoli

Pubblicato il 26/09/2017


urban melodiesIn diverse lezioni del corso di fotografia online, ma anche in tanti articoli presenti nel photoblog, vi ho spesso parlato del fatto che se una foto è mossa è una foto da buttare via. Vi ho anche detto però che come in tutte le forme d'arte, anche in fotografia si può trasformare un difetto (come il mosso) in un grande pregio trasformando così una possibile fotografia da scartare in una bellissima opera d'arte.

Questo progetto di cui vi parlo oggi ne è un esempio. "Urban Melodies" è un bellissimo progetto portato a termine da Alessio Trerotoli, fotografo 36enne di Roma che ha realizzato, attraverso la sovrapposizione di fotografie differenti, la rappresentazione astratta di panorami urbani e di vita contemporanea in metropoli moderne come Roma, New York, Parigi, Berlino e molte altre.

Le fotografie che vedete qua sotto del progetto "Urban Melodies", in realtà non sono frutto di un mosso creativo ottenuto con una sola immagine ma sono il frutto di una sovrapposizione di differenti immagini scattate nello stesso luogo ma con inquadrature leggermente differenti. L'intento è di mostrare un'immagine comune da un punto di vista concettuale, dove ogni cosa è duplicata, le luci e le strutture si moltiplicano e costruiscono una nuova visione della vita urbana.

Se volete saperne di più su Alessio Trerotoli e sul meraviglioso progetto "Urban Melodies" vi consiglio di dare uno sguardo al suo sito o alle sue pagine social:

Sito Web www.alessiotrerotoli.it

Facebook https://www.facebook.com/AlessioTrerotoliPhotographer/

Instagram https://www.instagram.com/alessiotrerotoli

Le opere del progetto "Urban Melodies" possono essere anche acquistate visitando il sito web apposito.

[caption id="attachment_6710" align="alignnone" width="800"]urban melodies Piazza di Spagna (Roma)[/caption]

[caption id="attachment_6709" align="alignnone" width="800"]urban melodies Centro di Lisbona[/caption]

[caption id="attachment_6708" align="alignnone" width="800"]urban melodies Via della Cuccagna (Roma)[/caption]

[caption id="attachment_6707" align="alignnone" width="800"]urban melodies Londra[/caption]

[caption id="attachment_6706" align="alignnone" width="800"]urban melodies Il colosseo a Roma[/caption]

[caption id="attachment_6705" align="alignnone" width="800"]urban melodies Metropolitana a Parigi[/caption]

[caption id="attachment_6704" align="alignnone" width="800"]urban melodies Moulin rouge a Parigi[/caption]

[caption id="attachment_6703" align="alignnone" width="800"]urban melodies New york[/caption]

[caption id="attachment_6702" align="alignnone" width="800"]urban melodies Roma[/caption]

[caption id="attachment_6701" align="alignnone" width="800"]urban melodies Taksim (Istanbul)[/caption]

[caption id="attachment_6700" align="alignnone" width="800"]urban melodies Lamarck (Paris)[/caption]

[caption id="attachment_6699" align="alignnone" width="800"]urban melodies Musei del vaticano[/caption]

[caption id="attachment_6698" align="alignnone" width="800"]urban melodies Berlino[/caption]

[caption id="attachment_6697" align="alignnone" width="800"]urban melodies Brooklyn Bridge(New York)[/caption]

[caption id="attachment_6696" align="alignnone" width="800"]urban melodies Linea A (Buenos Aires)[/caption]

[caption id="attachment_6694" align="alignnone" width="800"]urban melodies Berlino[/caption]

[caption id="attachment_6693" align="alignnone" width="800"]urban melodies Il traffico di New York[/caption]

Urban MelodiesAlessio Trerotoli

Alessio Trerotoli, 36 anni, vive a Roma e gli piace pensare di essere un "fotografo errante". Si è laureato nel 2009 in Studi storici, critici e teorici sul Cinema, e nello stesso anno ha cominciato a viaggiare, prima in Europa e poi negli Stati Uniti e in America Latina. Nel 2010 ha realizzato la sua prima esposizione presso la Galleria Montoro di Roma, nel 2012 ha pubblicato il libro "Fuori dalla Caverna", con appunti e fotografie dei suoi viaggi.

Nello stesso anno ha cominciato il suo progetto più importante, “Urban Melodies”, dove tenta di creare, attraverso la sovrapposizione di foto differenti, rappresentazioni astratte di panorami urbani, all'interno di metropoli moderne come Roma, New York, Parigi, Berlino e molte altre.

Nel 2013 ha vinto il Festival Abstracta e negli anni seguenti ha ottenuto altri riconoscimenti all’Urban International Photo Contest, International Photographer of the Year Awards e al Fine Art Photography Awards. Marius Vieth lo ha inserito nella lista del 25 migliori Fine Art Photographers del mondo. Nel 2017 ha cominciato il suo nuovo progetto “Raindrop Blues”. Al di fuori dei progetti personali, è uno dei sette membri fondatori del neonato collettivo fotografico Roma Street Photography.

Save

Save

Save