World press photo 2021: annunciati i vincitori

Pubblicato il 16/04/2021



Sono stati annunciati ufficialmente i vincitori del world press photo 2021, il più importante e famoso consorso fotografico giornalistico al mondo. Quest'anno, come lo scorso anno, l'annuncio è stato fatto online, invece che durante la tradizionale cerimonia ad Amsterdam, a causa delle misure per fronteggiare il coronavirus.

I fotografi partecipanti al world press photo 2021 sono stati 4135 provenienti da 130 paesi diversi. Le immagini sottoposte al giudizio della giuria sono state ben 74.470!!! Recentemente erano stati annunciati i finalisti tra cui and tre italiani.

Il premio più importante di fotografo dell'anno è andato a Mads Nissen a São Paulo che ha immortalato ritrae una paziente malata di covid-19 che riceve il suo primo abbraccio dopo cinque mesi.

L'altro premio più importante, quello della storia dell’anno, è andato ad un nostro connazionale, Antonio Faccilongo, con la serie Habibi: la cronaca di una storia d’amore ambientata in uno dei conflitti contemporanei più lunghi e complicati, quello della guerra israelo-palestinese. Questo progetto, le cui immagini sono state realizzate tra il 2015 e il 2019, mostra le conseguenze della crisi palestinese sulle famiglie attraverso la storia delle mogli dei prigionieri che hanno fatto ricorso al contrabbando di sperma per concepire figli attraverso la fecondazione in vitro (FIV), in quanto i loro mariti stanno scontando pene a lungo termine nelle carceri israeliane.

Di seguito alcuni dei vincitori del world press photo 2021 nelle varie categorie. Se volete vedere tutte le foto finaliste e vincitrici o se volete approfondire l'argomento, v'invitiamo a visitare la pagina ufficiale dell'evento a questo indirizzo.


Foto dell’anno e primo premio categoria general news, singole. Un’infermiera abbraccia una paziente malata di covid-19 in una casa di riposo a São Paulo, Brasile. (Mads Nissen, Politiken/Panos Pictures)

Storia dell’anno e primo premio categoria progetti a lungo termine. Amma Elian con i suoi due gemelli nati con la fecondazione in vitro, a Tulkarm, in Palestina, il 25 gennaio 2015. Il marito sta scontando l’ergastolo dal 2003. Dal 2000, i detenuti palestinesi con lunghe pene hanno trovato il modo di fare arrivare il proprio sperma alle mogli per cercare di avere dei figli. (Antonio Faccilongo, Getty reportage)

Primo premio categoria ambiente, storie. Incendi a Pantanal, nello stato brasiliano di Mato Grosso. (Lalo de Almeida, Folha de São Paulo)

Primo premio categoria ritratti, storie. Torrell Jasper, alias Black Rambo, 35 anni, a Schiever, Louisiana. Secondo la Small arms survey, un progetto di ricerca internazionale indipendente con sede a Ginevra, Svizzera, la metà delle armi da fuoco possedute da privati cittadini nel mondo per scopi non militari si trova negli Stati Uniti. (Gabriele Galimberti, National Geographic)

Primo premio categoria sport, singole. Georg durante un allenamento di bouldering, l’arrampicata su massi a Kochel am See, Baviera, Germania. (Adam Pretty, Getty Images)

Primo premio categoria ambiente, singole. Un’otaria della California nuota in un sito d’immersioni a Monterey. (Ralph Pace)

Primo premio categoria ritratti, singole. Ignat, un ragazzo transgender, con la sua fidanzata Maria a San Pietroburgo, Russia. (Oleg Ponomarev)

Primo premio categoria spot news, singole. Una donna e un uomo litigano per la rimozione dell’Emancipation memorial, il monumento che raffigura il presidente Abraham Lincoln e uno schiavo inginocchiato, a Washington. (Evelyn Hockstein, The Washington Post)

Primo premio categoria sport, storie. La squadra dei Flint Jaguars cerca di rafforzare lo spirito di comunità in una città colpita da una grave crisi idrica ed economica. Flint, Michigan. (Chris Donovan)

Primo premio categoria natura, storie. Una coppia di piccioni è stata accolta dalla famiglia del fotografo durante la quarantena per la pandemia di covid-19. Vlaardingen, Paesi Bassi. (Jasper Doest)

Primo premio categoria natura, singole. Una giraffa di Rothschild (giraffa camelopardalis rothschildi) trasportata su una chiatta dopo le alluvioni che hanno colpito l’isola di Longicharo, Kenya occidentale. (Ami Vitale, Cnn)

Primo premio categoria contemporary issue, storie. Le riprese di un film in Jakutia , Siberia orientale. La regione è famosa per le rigide temperature e per il suo cinema chiamato Sakhawood. (Alexey Vasilyev)

Primo premio categoria spot news, storie. Dopo l’esplosione al porto di Beirut, in Libano. (Lorenzo Tugnoli, Contrasto per il The Washington Post)