Zenit ritorna sul mercato. Lancerà una mirrorless full-frame nel 2018

142

zenitPochi giorni fa, visitando un mercatino dell’usato sugli appennini Modenesi, mi sono imbattuto in questa bellissima Zenit ET prodotta attorno al 1980 e non ho esitato un secondo ad acquistarla.

Perfettamente funzionante e alla modica cifra di 20 euro mi sono portato a casa un pezzetto di storia. Una storia finita male quella di Zenit, chiusa e fallita nel 2005 dopo 50 anni di storia e milioni di macchine vendute in tutto il mondo.

Oggi però, mi sono imbattuto in una notizia che mi rallegrato la giornata. Dopo 12 anni dal fallimento, il produttore russo di macchine fotografiche Zenit ha annunciato che tornerà a produrre fotocamere, digitali ovviamente.

Nello specifico, nel 2018 Zenit lancerà la sua mirrorless full frame, digitale e tecnologicamente avanzata ma con il design riconoscibile delle vecchie macchine fotografiche che lo hanno reso famoso in tutto il mondo. L’annuncio è stato dato dal direttore Zverev Igor Sergeyev ad una radio locale in Russia.

Non si sa ancora di preciso la data di lancio, il prezzo e nemmeno le caratteristiche a parte che sarà prodotta in due diverse colorazioni e che verranno utilizzati materiali di alta qualità e pelle per il tocco finale.

Il marchio russo Zenit ha iniziato la produzione di macchine fotografiche analogiche da 35mm nel 1952 e nel corso dei 20 anni successivi le sue macchine fotografiche sono state vendute il 74 diversi paesi nel mondo. L’ultima fotocamera prodotta è stata la Zenit KM Plus nel 2005 dopo ci fu il fallimento e la chiusura di tutte le sedi.

Sono molto curioso di provare il mio nuovo acquisto analogico fatto pochi giorni fa al mercatino ma sono anche curioso di vedere la nuova mirrorless full frame di Zenit il prossimo anno. Non mi resta che aspettare….nel frattempo mi accontenterò di scattare qualche rullino analogico con la mia 3EHNT ET!

Save

Save

Save

© Riproduzione riservata

3 commenti

  1. Che notizia! Le Zenit analogiche sono rozze come poche altre, limitate e spesso inaffidabili… le ottiche invece sono di buon livello come quell’Helios famosissimo per il suo sfocato. Vedremo cosa verrà fuori con questa mirrorless….

    • No dai Massimo, non mi smontare la mia nuovissima Zenit acquistata per 20 euro e che devo ancora provare! 🙂
      A parte gli scherzi sono molto curioso anche io….al giorno d’oggi competere con colossi come Canon, Nikon e sopratutto Sony è veramente dura. Non ci resta che aspettare ma sono in forte dubbio sulla riuscita di questo progetto!
      Grazie del tuo messaggio, a presto.

      • Provare per credere! Ho cominciato la mia avventura analogica con una Zenit nuova e tra otturatore bloccato e tempi che non vanno sotto 1/30…ho presto abbracciato le slr nipponiche! Ciò non toglie che mi sia divertito un mondo con lei e la terrò sempre sulla mensolina….a prendere polvere 😃 Riguardo all’ingresso nel digitale anche io nutro molti dubbi però non sottovaluterei l’aspetto nostalgia… Ciao Stefano

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here