MediaMarkt toglie i droni DJI dal catalogo per protesta contro la guerra

29 mar 2022
191

Mediamarkt dji

Mediamarkt, grandissima multinazionale tedesca che distribuisce prodotti elettronici in Europa, ha tolto dalla vendita in tutti i suoi store i droni della DJI per protestare contro l'azienda cinese accusata di non aver fatto ancora nulla per evitare che i suoi prodotti vengano utilizzati dall'esercito russo nella guerra in Ucraina.


Il governo ucraino aveva chiesto nelle settimane scorse a DJI di disattivare i droni acquistati in Russia, Siria e Libano, così come fu fatto durante la guerra in Georgia. DJI ha successivamente dichiarato che i droni sono progettati per uso civile e non soddisfano le specifiche militari ma la risposta non è assolutamente piaciuta.


Il governo ucraino conferma che i droni vengono utilizzati dai russi per l'individuazione dei bersagli, che servono poi a coordinare i bombardamenti. Inoltre l'esercito russo farebbe uso della funziona DJI Aeroscope, tecnologia nata come sistema di sicurezza per le agenzie governative che è in grado d'intercettare comunicazioni tra droni e radiocomandi. In questo modo i russi riescono ad identificare droni ucraini sino a distanza di 50Km e pure la posizione esatta del pilota a terra.

dji mavic mini

Dji afferma che la funzionalità Aeroscope non può essere disattivata in nessun modo. L'azienda cinese ha dichiarato di essere contro la guerra ma non ha fatto nulla di quanto chiesto dal governo ucraino. Per questo motivo il distributore MediaMarkt ha deciso di togliere TUTTI i prodotti della DJI dal suo catalogo.


MediaMarkt è presente in 12 nazioni in Europa, compresa l'Italia. Mediaworld, che conosciamo tutti, fa parte di questa multinazionale. Provare per credere. Andate sul sito di mediaworld ed entrate nella sezione droni. DJI sparita completamente!

Potrebbe interessarti anche