Obiettivi Vintage e Profili Personalizzati: Un'Esperienza Fotografica Unica

28 lug 2023
966
Obiettivi Vintage e Profili Personalizzati: Un'Esperienza Fotografica Unica

Quando si tratta di fotografia, c'è qualcosa di affascinante nell'utilizzo di obiettivi vintage. Questi vecchi pezzi di vetro possono conferire un carattere unico alle immagini, con bokeh vorticosi, fioriture, bagliori e una resa cromatica particolare. Tuttavia, ci sono anche alcuni aspetti negativi legati a tali obiettivi, come la distorsione, l'aberrazione cromatica e la vignettatura, che potrebbero non essere sempre desiderati nelle foto.

Recentemente, ho acquistato un obiettivo Nikon 20mm AFD dal mercato dell'usato locale, che sebbene non sia considerato "vintage" nel vero senso della parola (essendo stato prodotto a partire dal 1989), possiede comunque le caratteristiche di un obiettivo d'epoca. Tuttavia, ho notato che il mio esemplare sembra avere una fioritura più accentuata rispetto ad altre lenti vintage nella mia collezione, il che mi ha fatto sospettare che potesse essere stato modificato in passato.

Ricerche ulteriori mi hanno portato a scoprire che il Nikon 20mm AFD ha una distorsione a barilotto abbastanza pronunciata, che tende a raddrizzarsi verso i bordi dell'immagine. Mentre Lightroom offre un profilo predefinito per questo obiettivo, ho voluto creare un profilo personalizzato, considerando la possibilità che il mio obiettivo potesse avere caratteristiche leggermente diverse rispetto a quelli standard.


Obiettivi Vintage e Profili Personalizzati: Un'Esperienza Fotografica Unica

Per creare un profilo personalizzato, ho utilizzato il software "Adobe Lens Profile Creator", disponibile gratuitamente, insieme a un grafico di calibrazione stampato. Il processo è risultato essere piuttosto laborioso e richiedeva tempo, ma non era particolarmente complicato. Ho dovuto allestire un motivo a scacchi piatto su un muro e illuminarlo uniformemente, scattando diverse foto da diverse angolazioni. L'obiettivo principale era ottenere una serie di scatti rappresentativi delle distanze e delle aperture che avrei utilizzato più comunemente con quell'obiettivo.

Il software di Adobe forniva istruzioni dettagliate per la creazione del profilo, ma ammetto che alcuni passaggi erano abbastanza complessi e richiedevano alcuni tentativi per ottenere un risultato soddisfacente. Il software era stato sviluppato in passato e poteva dare alcuni errori casuali lungo il percorso, ma con perseveranza e l'esportazione dei file con uno standard di compatibilità precedente, ho finalmente ottenuto un profilo personalizzato per il mio obiettivo.

La differenza tra l'utilizzo di un profilo generico fornito da Lightroom e un profilo personalizzato era notevole. Le immagini risultanti con il profilo personalizzato apparivano molto più realistiche e con proporzioni perfettamente bilanciate. L'ottimizzazione specifica per la combinazione di obiettivo e fotocamera ha preso in considerazione anche eventuali difetti e disallineamenti, portando a risultati sorprendenti.


Obiettivi Vintage e Profili Personalizzati: Un'Esperienza Fotografica Unica

Naturalmente, utilizzare un profilo obiettivo personalizzato non è sempre necessario per tutte le immagini. Dipende dalla storia che si vuole raccontare attraverso la fotografia e dal grado di realismo desiderato.

Tuttavia, avere questa opzione nel proprio arsenale di strumenti fotografici può essere estremamente vantaggioso per dare alle foto un tocco unico e realistico.

In conclusione, se ami utilizzare obiettivi vintage e vuoi ottenere il massimo dalle tue foto, considera di creare profili obiettivo personalizzati. Anche se il processo può essere impegnativo, i risultati sono decisamente degni di nota e ti offriranno un livello di controllo e precisione che i profili generici non possono raggiungere.



Potrebbe interessarti anche