Quando e come utilizzare ISO elevati per realizzare la foto perfetta

25 mag 2021
571

ISO elevati

Quando ha senso aumentare il valore degli ISO? In quale contesto e in che tipo di fotografia bisogna considerare l'utilizzo di un ISO elevato? Quanti ISO gestistono le moderne fotocamere?

In questo articolo cercheremo di capire fino a quanto possiamo spingere in alto gli ISO e spiegheremo alcuni trucchetti per gestire al meglio ogni situazione. L'aumento degli ISO in fotografia è una della "paure fotografiche" più comuni, specialmente nei fotografi principianti che preferiscono mantenersi sotto i 400 ISO per non rovinare le foto con "rumori" digitali sgradevoli e indesiderati.

Questa paura poteva essere giustificata tanti anni fa quando portare la fotocamera digitale a ISO 1600 era quasi impossibile per la maggior parte delle fotocamere in commercio. Ora però le cose sono cambiate di molto e la stragrande maggioranza delle fotocamere di oggi supportano senza problemi ISO sino a 3200, con punte ben più alte nelle fotocamere professionali. Ma partiamo dall'inizio. Che cosa è la sensibilità ISO?

La sensibilità ISO indica la capacità posseduta dal sensore di lasciarsi impressionare dalla luce. A seconda della macchina fotografica digitale potrete trovare differenti scale di valori ISO ma nella maggior parte dei casi la scala che vi troverete di fronte sarà simile a questa:

ISO elevati

Guardando la scala dei valori, più basso è il numero, meno sensibile è il sensore alla luce. Questo implica che se si vogliono usare valori ISO molto bassi ci devono essere condizioni di luce perfetta. Viceversa, un numero più elevato indica una maggiore sensibilità alla luce, consentendo in tal modo al sensore di lavorare meglio in condizioni di scarsa illuminazione.

Aumentando la sensibilità ISO, aumenta anche quello che in fotografia viene chiamato “rumore”, uno dei principali nemici dei fotografi. Il rumore non è altro che un segnale di disturbo costituito da pixel casuali che variano la luminosità o il colore dell'immagine.

Ha senso quindi aumentare il valore ISO? In quali contesti possiamo aumentare questo valore?

Fotografia notturna o in ambienti al chiuso con poca luce

Se hai mai scattato di notte o anche semplicemente in casa, magari la sera, con poca luce, ti sarai sicuramente imbattuto nel problema più comune per questo genere di fotografia che è quello di avere scatti scuri e privi di dettagli, spesso anche mossi.

In questi casi sono 3 i passaggi da fare:

  • Dopo aver messo la modalità di scatto manuale, aprire al massimo il diaframma in modo che entri più luce possibile....ma 99 volte su 100 non è abbastanza
  • Aumentare il tempo di scatto in modo da far entrare più luce ma, a meno che il tuo soggetto non sia completamente fermo e immobile la fotografia finale risulterà sicuramente mossa.
  • Terza e ultima opzione: aumentare gli ISO. Questo provocherà del rumore e rovinerà la foto? Dipende a che valore si portano gli ISO e da quanto la vostra fotocamera riesce a gestire il rumore ma vi possiamo garantire che è SEMPRE meglio avere un'immagine leggermente "sgranata" che avere un'immagine mossa, buia e priva di dettagli!!!

ISO elevati

Fotografia di soggetti in movimento

Avete mai provato a fotografare un bambino che corre? una macchina che sfreccia su una pista? un tennista in battuta o un falco in volo? Se la risposta è sì, vi sarete accorti che quasi sempre le foto di soggetti in forte movimento sono mosse e sfocate. Questo è dovuto al fatto che la velocità dell'otturatore non è abbastanza veloce da congelare il movimento del soggetto inquadrato.

La soluzione pare ovvia: diminuire al massimo il tempo di scatto ma ciò significa ridurre la quantità della luce che entra nella fotocamera col risultato finale di una fotografia scusa e priva di dettaglio.

Ecco che anche in questo caso torna utile aumentare la sensibilità ISO. Potrebbe provocare del rumore di fondo ma così facendo siete sicuri di scattare immagini perfette con un tempo d'esposizione velocissimo che congelerà il movimento del vostro soggetto inquadrato in modo impeccabile.

ISO elevati

Fotografia con teleobiettivi

Quando si usano dei teleobiettivi "spinti", i pericolo della sfocatura è dietro all'angolo, allo stesso modo della fotografia di un soggetto in movimento. Anche in questo caso aumentare, anche se di poco, la sensibilità ISO vi potrà aiutare ad avere foto nitide senza la minima sensazione del mosso...anche con un teleobiettivo da 400-600mm

"Mi hanno sempre detto che ISO bassi significano foto migliori, è così?"

La risposta è SI e NO.

  • Si se state fotografando in studio con luci e flash perfettamente controllati e senza il minimo problema di luce.
  • Si se avete la possibilità di usare un treppiede e non avete problemi di utilizzare tempi lunghi o di fotografare soggetti in movimento.
  • Si se siete dei fotografi paesaggisti e state fotografando in piena luce naturale
  • Si ogni qualvolta riuscite ad esporre perfettamente la fotografia finale senza compromettere la velocità di scatto o il valore dell'apertura del diaframma.

In tutti questi casi una fotografia scattata a 100 ISO sarà sicuramente migliore della stessa immagine scattata a 3200 ISO, sempre!!!

In tutte le altre situazioni è sempre consigliato aumentare la sensibilità ISO per riuscire ad esporre correttamente la fotografia finale. E' sempre meglio avere una foto "sgranata" che una foto mossa...oltretutto le fotocamere di ultima generazione, oltre ad aver ridotto sensibilmente il problema del "rumore" digitale, lo hanno anche trasformato in un piacevole sgranato sfocato ad effetto artistico per cui...NON ABBIATE PAURA AD AUMENTARE LA SENSIBILITA' ISO!!!

Quanto aumentarla?

Beh questo dipende da molteplici fattori, in primis la qualità della fotocamera che state usando. Il nostro consiglio è quello di mettere alla prova la vostra fotocamera. Recatevi in un posto con condizione di scarsa luce (tipo dentro ad una chiesa) e ripetere la stessa fotografia aumentando man mano la sensibilità ISO. Una volta arrivati a casa vi accorgerete subito fino a quanti ISO vi potete spingere.

Potrebbe interessarti anche