Oasis Photocontest 2023: Celebrazione della bellezza naturale attraverso la fotografia

06 lug 2023
221
Oasis Photocontest 2023: Celebrazione della bellezza naturale attraverso la fotografia

La rivista Oasis è diventata un punto di riferimento in Italia per gli amanti del fotonaturalismo sin dal lontano 1985. Da diversi anni, la rivista organizza un concorso di respiro internazionale, che ha ripreso dopo una pausa dovuta alla pandemia, con la premiazione della quindicesima edizione nel bellissimo contesto del Roero.

Dopo la pausa causata dal Covid, il concorso si è confermato molto ambito a livello internazionale, con più di 25.000 fotografie inviate da fotografi professionisti e amatoriali provenienti da oltre 60 diverse nazioni.

Il Oasis Photocontest 2023, premio internazionale di fotografia naturalistica, ha avuto una giuria di primissimo livello, composta da esperti del settore. Tra di loro c'erano Riccardo Busi, presidente della FIAP (Fédération Internationale de l'Art Photographique) dall'Italia, Sali Khalifa Bin Thalith, documentarista di fotografia subacquea e segretario generale dell'HIPA dagli Emirati Arabi Uniti.


Oasis Photocontest 2023: Celebrazione della bellezza naturale attraverso la fotografia

I vincitori delle dieci categorie del concorso hanno ricevuto un premio di 1.000 € ciascuno (500 € per il secondo classificato), e tra di loro è stato scelto il vincitore assoluto del concorso, che ha ricevuto un assegno di ben 5.000 €.

Il fotografo cileno Francisco Negroni è stato il vincitore assoluto della 15ª edizione del Premio "Oasis Photocontest Roero" con una foto particolarmente suggestiva che ha immortalato una tempesta di fulmini causata dall'eruzione del vulcano Calbuco in Cile, il suo paese natale. Francisco Negroni ha lavorato come fotogiornalista per molti anni, ma ha cambiato radicalmente la sua carriera una decina di anni fa, dedicandosi alla fotografia naturalistica e paesaggistica, anche a causa della crisi dell'editoria che ha reso meno remunerativo il lavoro di fotoreporter.

Per la serie sulle eruzioni vulcaniche, Francisco ha investito molto tempo e sforzi. La foto vincitrice è stata scattata con un'esposizione di ben 13 minuti, dopo un lungo periodo di studio e una serie di prove. Ad esempio, un'altra delle sue foto a tema, in cui un vulcano è circondato da un'aura di nubi, ha richiesto addirittura due settimane di attesa (dormendo in macchina) per riuscire a catturare il momento perfetto.



Oasis Photocontest 2023: Celebrazione della bellezza naturale attraverso la fotografia

La mostra "Oasis Photocontest Roero 2023" si tiene presso il suggestivo Castello Roero di Monticello d'Alba, dove sono esposti sessanta pannelli di grandi dimensioni con le immagini dei finalisti e dei premiati. Fujifilm Italia ha svolto il ruolo di sponsor tecnico della mostra, occupandosi della produzione delle stampe delle immagini esposte.

Per la stampa delle foto, è stata scelta la carta fotografica Original Photo Paper Fujicolor Crystal Archive Digital Pearl, che fa parte dell'ampia gamma di carte fotografiche all'alogenuro d'argento di Fujifilm, appositamente progettate per applicazioni fotografiche di altissimo livello professionale.

La carta Pearl si distingue per l'uso di cristalli naturali di mica ricoperti da uno sottile strato di particelle metalliche, che conferiscono alle immagini stampate riflessi bianco-argento distintivi attraverso effetti di trasparenza e rifrazione. Progettata per ottenere colori saturi e brillanti in una vasta gamma cromatica, la carta Pearl conferisce alle immagini una profondità particolare, quasi tridimensionale. Questa scelta ha sicuramente valorizzato al massimo le migliori fotografie esposte, ma allo stesso tempo ha messo in evidenza anche le minime imperfezioni, soprattutto quando la post-produzione ha superato l'equilibrio ideale. Tuttavia, è stata una scelta azzeccata che ha reso omaggio a pieno merito ai vincitori del concorso.


Potrebbe interessarti anche