Marie-Laure de Decker: La Fotografa di Guerra Francese Che Ha Immortalato la Storia del Ciad

20 lug 2023
403
Marie-Laure de Decker: La Fotografa di Guerra Francese Che Ha Immortalato la Storia del Ciad

Marie-Laure de Decker, una famosa artista francese, ha lasciato un impatto indelebile nel mondo della fotografia di guerra. Nata durante l'era della colonizzazione francese in Algeria, ha inizialmente intrapreso la carriera di modella prima di spostarsi verso la fotografia.

Negli anni '60, ha catturato immagini affascinanti di noti artisti e scrittori, tra cui Man Ray, Marcel Duchamp e Philippe Soupault, che hanno contribuito a costruire la sua reputazione nell'ambito artistico.

Nonostante la sua mancanza di esperienza iniziale, De Decker ha affrontato con coraggio la guerra del Vietnam all'inizio della sua carriera e ha ottenuto un notevole successo. Tuttavia, ha sempre dubitato di sé stessa, temendo che gli altri non la riconoscessero come una fotografa autentica.


Marie-Laure de Decker: La Fotografa di Guerra Francese Che Ha Immortalato la Storia del Ciad

Incoraggiata dai suoi ricordi, ha scritto nel suo libro di memorie del 1985 riguardo a quella fase incerta della sua carriera. Rivelò di aver portato con sé solo una vecchia macchina fotografica Leica durante quei viaggi impegnativi, ma con il passare del tempo, ha capito quanto fosse preziosa quella fotocamera vintage.

Essere una fotografa di guerra donna le ha posto sfide uniche nel suo lavoro. Ha sperimentato il fatto di non essere presa sul serio a causa del suo genere. Tuttavia, ha anche notato che esserci stata un lato positivo in alcuni contesti, come nel Sudafrica, dove ha ottenuto una possibilità di sopravvivere rispetto agli uomini.

Sabato, Moussa Faki Mahamat, l'attuale presidente della Commissione dell'Unione Africana, ha reso omaggio alla defunta fotografa, esprimendo profondo dolore per la notizia della sua scomparsa. Attraverso Twitter, ha ricordato come le fotografie di De Decker abbiano immortalato parte della storia del Ciad.


Marie-Laure de Decker: La Fotografa di Guerra Francese Che Ha Immortalato la Storia del Ciad

La carriera di De Decker è stata ampiamente associata alla prestigiosa agenzia fotografica Gamma, dove ha lavorato dal 1971 fino alla sua chiusura nel 2009. Tuttavia, la sua associazione con l'agenzia si è conclusa in modo sfavorevole quando ha richiesto la restituzione delle sue fotografie. Sebbene le siano state restituite solo le foto in bianco e nero, quelle a colori sono rimaste trattenute. Nonostante abbia cercato di ottenere il riconoscimento del suo copyright per le versioni digitali delle sue fotografie attraverso una battaglia legale, i suoi sforzi sono stati vani.

Oltre al suo straordinario lavoro nelle zone di guerra, il portfolio di De Decker contiene anche ritratti eccezionali di celebrità come Catherine Deneuve, Charlotte Rampling, Serge Gainsbourg, Carolina di Monaco e l'ex presidente francese Valery Giscard d'Estaing. Il ricavato da queste fotografie ha finanziato le sue coraggiose missioni nelle regioni di conflitto.

Infine, nel 2013, i suoi significativi contributi nel catturare la realtà della guerra sono stati riconosciuti con il prestigioso Albert Kahn International Planet Prize, un riconoscimento che ha onorato il suo talento e impegno nel documentare i momenti più difficili della storia umana. La morte di Marie-Laure de Decker è una perdita significativa per il mondo dell'arte e della fotografia di guerra, ma la sua eredità continuerà a ispirare e influenzare le generazioni future.


Potrebbe interessarti anche